Quantcast

Seconda categoria: Canegrate all’inferno

Primi tre punti per il Kolbe Legnano

CANEGRATE – Nonostante una buona gara il Canegrate perde ancora e crolla in classifica. Il Città di Samarate ottiene i primi  3 punti in campionato.

La cronaca: 13′ dopo un calcio di punizione dalla trequarti, si accende una mischia in area grigiorossoblu, il più lesto è Barcucci che di punta mette in rete.

Inizia il monologo del Canegrate che dopo una rete annullata a Rimoldi sfiora il gol con Zerbino (30′), punizione di Bandera deviata in angolo (41′), Stretti dopo aver saltato due uomini spara a lato (44′) e Crespi che al volo, sfiora la traversa (45′).

Nella ripresa, al 13′ contropiede fulmineo dell’ex Simone Bosco che trova la risposta pronta di Pansardi, il tiro deviato è preda del nuovo entrato Agostinelli che deposita in rete.

Il Canegrate sbanda e nel giro di due minuti i varesini sfiorano la tripletta, il primo ancora con Barcucci che non sfrutta un errore difensivo, il secondo con Bosco che si fa parare un calcio di rigore da Pansardi che si fa perdonare, il rigore procurato.

Lo scampato pericolo rigenera il Canegrate che chiude il Samarate nella propria metà campo. Gli angoli non si contano, la fortuna però non assiste i ragazzi di Schirru. Nei minuti di recupero, sempre su angolo arriva il gol di Ellis Rimoldi ma è tardi.

Festeggia invece la prima vittoria  il Kolbe Legnano che vince 2 1 contro il Beata Giuliana.

Il Bienate dilaga 4 1 a Ferno, Olgiatese e Airoldi 0 0, Borsanese e Lonate P 2 2, il Crenna piega 5 1 la Virtus Cantalupo mentre la Rescaldinese perde 4 1 in casa contro Uboldo. Infine Arnate batte 2 0 Gorla min.