Quantcast

Serie D, gli impegni delle nostre squadre

Arconatese, Inveruno e Milano City nella giornata di serie D, chiamati a impegni difficili

ARCONATE– L’Arconatese torna in casa contro la Lavagnese, con i dubbi che riguardano Sow e Gulin.

Non ci nascondiamo dietro assenze o acciacchi, perchè scendiamo in campo per conquistare la vittoria che ci manca” dice giustamente Mister Giovanni Livieri.

La Lavagnanese ha  un potenziale offensivo importante con giocatori forti nell’uno contro uno: è una squadra di grandi qualità e direi in generale un’ottima squadra, formata da tanti giocatori che hanno militato anche in categorie superiori. Tra l’altro martedì hanno preso altri 2 giocatori nuovi, penso che questo dimostri che è una Società che punta a qualcosa di importante e non dimentichiamoci che hanno fermato il Lecco sull’1 a 1 “.

Non penso  -sottolinea- a modificare il sistema di gioco, è chiaro che tutti devono dare qualcosa in più per le assenze ma questo anche per il fatto che siamo in casa nostra e ai tifosi vogliamo, desideriamo regalare una prima vittoria che ci meritiamo nonostante le difficoltà della partita di domani. Ho visto i ragazzi concentrati, con loro ho esaminato un po’ i gol presi,  frutto  di disattenzioni individuai, ma ho fatto vedere loro anche quello che di buono abbiamo fatto con la Fezzanese a Sarzana e su quello dobbiamo insistere con fiducia“.

Il calendario parla chiaro, speriamo di fare più punti possibile, dopo ci saranno gare altrettanto difficili con  Chieri e Savona, squadre forti in questo girone e dobbiamo tornare perciò a fare punti con continuità“.

 

L’Inveruno gioca in casa al Luigi Garavaglia contro il Borgosesia, cercando anche lui la prima vittoria. La squadra di Mister Andreoletti dopo lo 0 a 0 di Casale, vuole provare a tornare a vincere in casa, dopo le due trasferte di fila, considerando che il primo ottobre contro il Ligorna e contro il Lecco alla prima giornata erano arrivate altre due sconfitte.

Il Milano City di Mister Ezio Rossi, dopo l’esordio sfortunato ad Asti contro il Chieri (2-0), debutta al Battaglia con un cliente che non è dei migliori perchè arriva il Savona. Sarà interessante vedere se i Granata riconfermeranno la novità del 4-2-3-1, con cui il nuovo allenatore intende dare una scossa al cammino di una squadra partita con grandi ambizioni per questo Campionato di Serie D.

Completano Bra-Casale, Lecco-Folgore Caratese, Ligorna-Borgaro Nobis, Sanremese-Chieri, Sestri Levante-Fezzanese, mentre Stresa-Pro Dronero è in corso di svolgimento.