Serie D: chi sale, chi scende!

Il Lecco è la Juve della D. Delusione Milano city ed Inveruno.

BUSTO GAROLFO –  La vera scossa è arriva dal Milano city che non ci ha pensato un attimo a far fuori Giovanni Cusatis dopo anni di panchina a Busto Garolfo. La corazzata che doveva annientare i nemici si è presto inabissata e adesso vuole tornare a solcare i mari con un grande nome legato al Toro e alla sua storia.  Il mister ha un CV di tutto rispetto: ben nove promozioni in carriera cinque da giocatore e quattro da allenatore. Da mister guida il Torino nella stagione 2003/2004 per due stagioni. In serie A ci rimane anche col Treviso.  Riuscirà a far decollare i granata?

MILANO CITY –  Un inizio disastroso e poco o nulla da dire. VOTO 4

LECCO –  Un avvio super. La juve della serie D che saluterà tutti molto presto. VOTO 8 (FOTO)

SAVONA – Una piazza complicata, una città altrettanto complessa che finalmente sperano di tornare nel calcio che conta. Chi ben inizia… VOTO 7,5

LIGORNA 1922 – Una nuova sorpresa per questo campionato che sembrava solo a grandi firme. Il Ligorna di oggi è da playoff. VOTO 9

CHIERI –  Una bella e consolidata realtà nel panorama della serie D. Con qualche rinforzo a gennaio potrebbe puntare in alto. VOTO 8

SANREMESE CALCIO –  Una grande del passato che naviga ancora a vista. Non è attrezzata per il salto di categoria. Aspettiamo. VOTO 6,5

LAVAGNESE –  Una squadra che può impensierire chiunque, anche se deve ben oliare i meccanismi in base al livello della serie D. VOTO 7

BRA –  Non è una squadra trascendentale. Molto pratica, ma difficile comunque da incontrare. VOTO 6

CASALE –  Un avvio di campionato non certo brillante per una grande del passato che con tutto probabilità resterà ancora in serie D. VOTO 5

FOLGORE CARATESE –  Non è una realtà che brilla nel firmamento della serie D e speriamo faccia di meglio rispetto a quello fatto finora. VOTO 5

BORGOSESIA CALCIO –  Avvio difficile e passato che spesso torna a farsi ingombrante. VOTO 5

INVERUNO – Troppe sconfitte e troppo deludente fino ad oggi l’Inveruno per essere vero. VOTO 4

ARCONATESE – Una salvezza che Livieri vuole a tutti i costi. Qualcosa si è visto, ma manca ancora tanto. VOTO 5,5

PRO DRONERO – Non sarà un campionato memorabile e lo hanno già capito tutti. La cenerentola? VOTO 4

STRESA –  Potrebbe salvarsi solo cambiando la mentalità. I tifosi ci sono, la città pure. Bisogna fare il salto di qualità, altrimenti sarà un problema. VOTO 5

SESTRI LEVANTE – Inizio da dimenticare e campionato mai iniziato per i liguri. VOTO 3

BORGARO NOBIS –  Sarà lei la candidata alla retrocessione? VOTO 3