Quantcast

Arconatese a tutto gas

Anticipo a sabato contro l'ultima in classifica per la squadra di Mister Livieri

ARCONATE (MI) – La squadra di Mister Livieri sabato anticiperà a Borgaro alle 14.30 in virtù del turno infrasettimanale successivo di mercoledì 14 novembre quando sempre alle 14.30 ci sarà il Pro Dronero ad Arconate.

Dopo i due successi di fila, Lavagnese e Chieri ad Asti, il pari domenica scorsa con il Savona allungare la striscia per i gialloblù del Direttore Sportivo Enio Colombo non sarebbe male.

Ma stiamo attenti – dice Mister Livieriperchè il Borgaro non è assolutamente un impegno da sottovalutare in quanto contro la Sanremese, che è terza in classifica, ha perso solamente di misura ed al 90°“.

Il Borgaro è ultimo con 1 punto rispetto ai 10 dell’Arconatese ma dovrà essere la concentrazione a fare la differenza.  Non ci sarà bomber Sarr perchè sotto squalifica ma chi lo sostituirà lo farà bene perchè l’Arconatese ha una sua identità di gioco che tutti sanno bene interpretare.

Nel 3-4-1-2 Michele D’Ausilio è il trequartista da cui ci si aspetta molto, con grandi margini di miglioramento per la categoria, dato che si gioca ad altri ritmi. Partendo dalla porta l’esperto Matteo Maggioni è una garanzia, davanti la difesa a tre con Michele Bonfanti, Gabriele Vavassori e Giancarlo Aprile sta assicurando una buona tenuta. Il 2001 Alessio Albini a destra e il più esperto Simone Dejori sono i padroni delle corsie laterali: in mezzo al campo dettano legge Capitan Fabio Balacchi del 1981, Marco Morao, in attacco Seydou Sow e Michel Sarr si trovano alla meraviglia. Simone Rasini, Giovanni Scampini, tutte e due ex Legnano, Cesare Parini, Mattia Chiarion, Lorenzo Veroni, Alessandro Rovelli in attesa che recuperi Matteo Arrigoni con il portiere Under Pierre Bolchini sono tutti giocatori di qualità e le alternative sono tante a seconda degli infortuni, dei momenti di forma, dell’avversario da affrontare.

Dispiace che non ci sia Sarr sabato -dice il Ds Colombodal momento che stava attraversando un buon momento, ma in rosa tutti sono sempre pronti, abbiamo per l’attacco Alessandro Doria, Axel Gulin, le alternative non mancano così come per ogni reparto“.