Quantcast

Cinque su cinque per la FVG fotogallery

Una vittoria figlia del carattere per le Cocche contro Torino

BUSTO ARSIZIO – Quinta vittoria consecutiva in cinque giornate di campionato per le Cocche di coach Lucchini, sempre più lanciate verso la leadership indiscussa del campionato. Mai in discussione la partita contro Torino, nonostante qualche indecisione nei primi due set, sempre prontamente rimediata, e un calo di tensione nella terza frazione che ha portato le ospiti quasi alla vittoria del set, ma una grande rimonta ha poi garantito alle padrone di casa il 3-0.

MVP di giornata ancora una volta Sofia Moretto autrice di 17 punti, padrona dell’attacco biancorosso e artefice della rimonta finale che ha portato la FVG al successo. Molto bene anche Rrena nei due set iniziali, prima di cedere il posto a Ndoci, Danielli in difesa e Veneriano al centro (10 punti, come Zingaro), sempre presente a muro e molto volenterosa quando si tratta di mettere a terra punti pesanti.

PRIMO SET: 1-0 (8-7) (16-13) (25-18)
Parte con il piede giusto Torino che non si lascia impensierire dalla corazzata biancorossa che si trova di fronte, reggendo l’urto del -3 iniziale (7-4) che porta le firme di Veneriano (doppio primo tempo) e Moretto (un ace), andando a recuperare e portandosi in vantaggio 9-11, sfruttando qualche imprecisione in difesa FVG, cosa che costringe Lucchini a chiedere il time out.

Due punti di Zingaro lanciano la rimonta delle padrone di casa, poi anche Moretto fa la voce grossa e per Torino c’è poco da fare: la difesa non tiene l’impatto del contrattacco biancorosso e le Cocche vanno sul 16-13.

Dopo un inizio a singhiozzo il terribile muro di casa torna quella fortezza insuperabile che tutti conosciamo e non ce n’è per nessuno: due volte Veneriano poi Cialfi ci mettono le mani e tre attacchi torinesi si trasformano di fila nel 20-15, poco dopo anche Rrena sovrasta la rete per il 21-17, dopo un piccolo rientro piemontese, ma la reazione si ferma qui e si va al cambio campo sull’1-0.

SECONDO SET: 2-0 (8-5) (16-10) (25-14)
Grande reazione delle Cocche che prima devono rincorrere (1-4, Meniconi e Olivero sugli scudi), poi sfoderano un carattere di ferro che piega le avversarie grazie al muro di Veneriano, doppia Rrena e ai due ace di Zingaro per il +4 e uno scatenato Di Martino invoca il time out.

La strigliata del coach porta i suoi frutti, con Maiolo, appena entrata per Cane, e Toure che ricuciono lo svantaggio, prendendosi il meritato -1. Le ospiti però devono fare i conti con una Rrena indemoniata, capace di schiacciate potenti cui nessuno riesce ad opporsi e il gap fra le due squadre torna di 6 lunghezze dopo l’ace di Cialfi (15-9).

La fuga delle Cocche prosegue maestosamente, sul loro incedere non trovano praticamente difesa e le loro sortite offensive hanno sempre buon esito, che ad attaccare siano Moretto, Zingaro o Veneriano, immarcabile sotto rete: punteggio che pende vertiginosamente per la Futura Volley Giovani, 23-13, una differenza abissale che permette così alle padrone di casa di chiudere anche il secondo parziale in proprio favore, grazie al venticinquesimo punto messo a terra da Ndoci, subentrata a Rrena.

TERZO SET: 3-0 (8-7) (14-16) (26-24)
FVG che torna in campo con ancora Ndoci e Salvi al posto di Rrena e Rigon e, nonostante una leggera sofferenza nelle prime battute, poi comincia subito con le prove di allungo (5-3). Le torinesi però non si danno per vinte e con un bel 5-0 di break si prendono un discreto vantaggio di 4 punti (8-12), che spiazza le ragazze di casa, un po’ imbambolate nonostante l’eroica fase difensiva di Danielli.

E’ nota però in questa stagione la caparbietà biancorossa, tanto che le Cocche reagiscono subito con un contro-break e tornano in vantaggio, spinte dai punti di Veneriano (primo tempo e muro) e di Moretto, sempre con la mano calda pronta a far partire il colpo: 14-13.

Torino però non vuole uscire dal San Luigi a mani vuote e si riporta nuovamente avanti, grazie all’aiuto di un ottimo muro: 14-17 e Lucchini decide di rimescolare le carte in tavola cambiando la diagonale principale, mettendo Francesconi-Grippo per Moretto-Cialfi.

Cambio di ritorno sul 13-17, quando ormai le sorti del set sembrano segnate, ma bisogna sempre fare i conti con la grinta delle Cocche: due volte a testa Salvi e Moretto sgretolano lo svantaggio e pareggerebbero i conti se l’arbitro non vedesse in campo un pallone che sembra fuori, e per le proteste seguenti Cialfi si prende anche un giallo, ma Moretto prende in mano la squadra e piazza il 24-24. A questo punto vincere la partita è un proforma, dato che le avversarie, dopo aver mandato a rotoli un +6, non hanno la forza per reagire.

FUTURA VOLLEY GIOVANI-VOLLEY PARELLA TORINO 3-0
(25-18; 25-14; 26-24)

FUTURA VOLLEY GIOVANI: Veneriano (10), Danielli (L), Cialfi (2), Franchi, Grippo, Ndoci (2), Francesconi (1), Rigon (1), Salvi (3), Tonello (ne), Rrena (7), Moretto (17), Zingaro (10). Allenatore: Lucchini.

VOLLEY PARELLA TORINO: Batte (10), Dall’Ara (1), Cane (5), Toure (3), Oliviero (10), Meniconi (7), Colamartino (L), Carrè, Fano C., Maiolo (1), Fano S., Destefanis (ne), Gouchon (L), Grassi (ne). Allenatore: Di Martino.