Quantcast

Ernestino pensaci tu

L'ex lilla Ernestino Ramella possibile sostituto di Erbetta

LEGNANO – Potrebbe toccare ad Ernesto Ramella il compito di guidare i Lilla dopo l’esonero di Giampiero Erbetta.

Il tecnico è candidato numero uno alla panchina del Legnano dove ha giocato e allenato, lasciando sempre un ottimo ricordo e con il vantaggio di conoscere la piazza.

La decisione spetta alla Società con il Presidente Giovanni Munafò che ieri ha annunciato dopo il pari con l’Accademia Pavese, la fine dell’avventura sportiva di Mister Erbetta.

Sono queste dunque ore di attesa per capire se ci saranno immediati sviluppi per incaricare un nuovo tecnico che domani dovrebbe guidare il primo allenamento della settimana della squadra legnanese.

In passato Ramella è stato già tre volte allenatore del vecchio A.C. Legnano. La prima volta fu nel 2000/01 in Serie C2, quando l’allora presidente Mauro Rusignuolo lo preferì a Carlo Muraro (che a sua volta era subentrato a Roberto Bacchin). Nell’occasione i lilla si salvarono dopo i playout.

L’anno successivo lo stesso Rusignuolo lo richiamò a stagione in corso in sostituzione dell’esonerato Mario Belluzzo ed il Legnano concluse al 11° posto, mantenendosi in Serie C2.

L’anni successivo, sempre in C2, Antonio Di Bari, subentrato a Rusignuolo, lo riconfermò per poi esonerarlo, chiamando Angelo Gregucci al suo posto.

Oltre alle esperienze nel Legnano, Ramella, partito dalla panchina delle giovanili del Varese, è stato allenatore di Solbiatese, Como, Gallaratese, Varese, Caravaggio, Caronnese e Chiasso, alternando esperienze oltreoceano nelle squadre messicane del Querétaro, Pachuca e Club America.