Quantcast

Folgore Legnano: Catalano mette K.O. l’Ispra.

Il sinistro-destro del bomber legnanese ribalta il risultato e regala i tre punti ai padroni di casa

LEGNANO – Domenica 11 novembre al “Pino Cozzi” di Legnano si è disputata la sfida valida per il campionato di Prima Categoria tra Folgore Legnano e Ispra.

Mister Colombo schiera Bertuola tra i pali, linea difensiva composta da Panozzo, Monti, Giglio, Re e Favareto, il trio Ciocia, Moretta e Gagliardi a centrocampo, coppia d’attacco Catalano e Gazzardi. Subentrano Colombo F., Russo, Gadda, Ristori e Chiodini. A disposizione: Colombo A. e Cascelli. Completano la rosa gli infortunati Maggio e Scandroglio.

La prima frazione non regala particolari emozioni, complice una condizione non ottimale del terreno di gioco. Si segnala un’occasione per parte, Moretta fallisce con il mancino un pallonetto da fuori area e pochi minuti più tardi Bertuola viene graziato dall’attaccante avversario che mette sul fondo un rigore in movimento.

Dopo l’intervallo è la Folgore a guadagnare campo imponendo il proprio predominio territoriale. Sono però gli ospiti a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, marcatura poco precisa della retroguardia legnanese e 0-1 Ispra. Il match si accende e Mister Colombo getta nella mischia forze fresche nella speranza di trovare il pareggio. A venti minuti dalla fine Catalano sfrutta una spizzata di Gazzardi per infilare il portiere avversario con un preciso diagonale di mancino, cambia nuovamente il parziale e il bomber grigio-rosso firma il primo gol in questo campionato.

L’ultimo quarto d’ora vede le due formazioni affrontarsi in scontri di sano agonismo e la pioggia incessante rende ancor più difficile il compito dei giocatori in campo. Come spesso succede ai padroni di casa è la fase finale a tirar fuori le migliori qualità. A un minuto dalla fine ancora Catalano si mette in proprio, dribbling secco al limite dell’area, rasoiata di destro sul primo palo e doppietta personale per il definitivo 2-1. Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara fischia tre volte, la Folgore Legnano trova un’importantissima vittoria fra le mura domestiche.

Al termine del match la domanda posta a Nicolò FavaretoOggi hai giocato con la fascia, un’ottima partita. La squadra ha ribaltato una partita difficile contro una buona squadra e si è visto che c’è stato qualcosa di particolare. Cosa ha fatto la differenza?

Risponde così il giocatore della Folgore, per l’occasione con la fascia di capitano al braccio: “Durante il primo tempo potevamo fare molto di più. Il campo era pesante, ma vale per entrambe le squadre. Di solito iniziamo con più grinta per cercare di fare risultato già nel primo tempo, purtroppo non è stato così. Il secondo tempo ci ha subito spaccato le gambe con un gol, un corner e una nostra disattenzione. Dopo l’abbiamo voluta vincere, ci abbiamo creduto tutti, soprattutto chi è entrato dopo. Poi con due belle giocate ci ha pensato Catalano. Dovevamo vincere per forza perché dietro (in classifica – Ndr) iniziavano a salire e prima facciamo punti, prima giochiamo tranquilli. Pensiamo alla prossima, ci manca un bel risultato fuori casa e speriamo di iniziare una serie di risultati utili per chiudere bene il girone d’andata”.

Nella classifica del Girone A la Folgore è ora al settimo posto con 15 punti al fianco del Tradate (2-1 sul Brebbia) e del Cantello Belfortese (sconfitto 2-1 sul campo dell’Union Tre valli), due punti in meno dell’Aurora Cerro Maggiore Cantalupo, che ieri ha pareggiato 1-1 con il San Marco.

Appuntamento a settimana prossima, undicesima di campionato, trasferta a Cantello.

DECIMA GIORNATA

 Cas Sacconago-Arsaghese 2-4, Antoniana-Gorla Maggiore 1-3, Aurora Cerro M. Cantalupo-San Marco 1-1, Folgore Legnano-Ispra 2-1, Luino Maccagno-Solbiatese Insubria 2-5, Tradate-Brebbia 2-1, Union Tre Valli-Cantello Belfortese 2-1, Valceresio Audax-Vanzaghellese 1-1.

CLASSIFICA

Vanzaghellese 21, Valceresio Audax 19, Gorla Maggiore*, Cas Sacconago 18, Aurora Cerro M. Cantalupo 17, Arsaghese 16, Cantello Belfortese, Folgore Legnano, Tradate 15, Solbiatese Insubria 14, San Marco 13, Ispra Calcio 10, Brebbia*, Union Tre Valli* 8, Luino Maccagno* 4, Antoniana 3. (*1 partita in meno).

UNDICESIMA GIORNATA (domenica 18 novembre, 14.30)

 Arsaghese-Union Tre Valli, Brebbia-Cas Sacconago, Cantello Belfortese-Folgore Legnano, Gorla Maggiore-Vanzaghellese, Ispra-Antoniana. Luino Maccagno-Valceresio Audax, San Marco-Tradate, Solbiatese Insubria-Aurora Cerro M. Cantalupo.