Il personaggio: Alessandro Berra con l’Arconatese nel cuore foto

Il segretario racconta l'Arconatese calcio vista da addetto ai lavori

ARCONATE – Due chiacchiere con Alessandro Berra, 36 anni, segretario dell’Arconatese calcio.

Ho iniziato a seguire il calcio nel lontano 2003, quando diventai Segretario della Società Vela Mesero, che purtroppo, come tanti abbiamo dovuto lasciate perchè alcuni dirigenti del allora settore giovanile, avevano una visione diversa della Società”.

Da allora l’esperienza all’ U.S.INVERUNO, come segretario del settore giovanile, per poi divenire presidente, nel 2010 della neonata A.S.D.ACCADEMIA INVERUNO, vincendo nel 2014 un campionato di Serie D femminile.

Da allora, quando, il calcio femminile, non era ben visto ad Inveruno, ho deciso di mollare… non avevo più stimoli a continuare… sai quando ti scappa la voglia di fare,.,,, il lavoro diventa pensante anzi pesantissimo. Da quel momento, più nulla fino ad una chiamata del mio attuale Direttore Sportivo Enio Colombo, che mi propose di fare il segretario dell’ Arconatese ed ho accettato, con tanto entusiasmo e tanta voglia di ricominciare…. perchè quello che ho visto è un ambiente tranquillo e sereno”.

Dal 2016 Berra è parte integrante dell’ Arconatese Calcio.

Per quanto riguarda l’annata attuale, dopo lo strepitoso girone di ritorno che abbiamo fatto, parlando da tifoso, posso dire che lo staff, sta facendo un buon lavoro e faccio a tutti i complimenti…. con un gruppo solido e compatto, cosa si vuole di più? Spero che tutti contiuino così. Spero possiamo fare ancora meglio dell’anno scorso“.

Poi uno sguardo ai giovani: “Per quanto riguarda il settore giovanile, bisogna, continuare a fare del meglio, sia dal punto di vista dei risultati, che nel costruire bene il settore giovanile, perchè un settore giovanile ben fatto, può fare tanto. Il mio augurio per il settore giovanile è quello che gli Allievi Regionali Fascia A, gli attuali 2002 si possano salvare tranquillamente. Per il resto del settore giovanile, si può dire, che, stiamo crescendo e questo lo dobbiamo alla bravura e al buon lavoro fatto dall’attuale direttore sportivo del settore Giovanile, Roberto Martino, al quale dico di continuare così”.

Sul paese di Arconate: “Per quanto riguarda il paese sono ben pochi che seguono la nostra Arconatese, Devo però fare i complimenti al gruppo Randa, che segue tutte le partite anche, se, lontane della Prima Squadra. Grazie per tutto quello che fate”

Infine la società: “Posso solo dire che grazie all’impegno costante del presidente Alfonso Sannino, del Vice presidente Restelli Maurizio, del direttore generale Vittorio Mantovani, del ds Enio Colombo, del Mister Giovanni Livieri e del suo staff e a tutti i dirigenti e collaboratori. Abbiamo una società ben solida e che ha ottenuto questi risultati che sono davanti a tutti”.