Il Pro Dronero doma il Milano City risultati

Pesante sconfitta interna per i granata dei Mister Rossi

BUSTO GAROLFO (MI) – Brutto scivolone casalingo per il Milano City, che esce sconfitto dal “Roberto Battaglia“, battuto 3-1 dai piemontesi della Pro Dronero.

Reduce da una buona vittoria a Borgaro, Mister Rossi conferma ala formazione della domenica precedente, con l’unico cambio di Mair per Cocuzza. L’undici granata scende in campo con Frigione, Colaianni, De Bode, Amelio, Yoboua, Roselli, Balzano, Mecca, Lattarulo, Mair e Neto Pereira.

La partita inizia con i granata condizionati subito dall’infortunio di Amelio dopo soli quattro minuti, che costringe Mister Rossi ad un cambio con Orchi. Il Milano City ha troppa voglia di costruire e dalla foga lascia un paio di occasioni alla Pro Dronero nelle prime frazioni di gioco.

Nel primo quarto d’ora partita bloccata con le due formazioni che si studiano parecchio. Poi, la sorpresa: nonostante il pallino del gioco in mano ai padroni di casa, il gol arriva per gli ospiti. Sangare raccoglie in area il cross di Guerra, dopo che la palla ha sorvolato la testa dei difensori, insaccando un destro in rete imparabile per Frigione.

I granata accusano il colpo, riuscendo a trovare l’occasione da gol solo al 27’ con Neto Pereira che tenta il tiro a giro da posizione defilata. Al 32’ gol annullato a Mair per sospetta posizione di fuorigioco. Un vero peccato anche per l’ottima conclusione col numero 18 del Milano City che aveva messo a sedere sia difensore che portiere avversario.

Passano due minuti ed il miracoloso Frigione che compie una parata clamorosa su un uno contro uno con Dutto. Lo stesso Dutto però, su conseguente calcio d’angolo, trova la spizzata che porta gli ospiti al raddoppio.

I granata sono in evidente difficoltà ed hanno la forza di reagire solo al 40’ con un tiro di Lattarulo dalla distanza e poi con il capitano Neto, che da due passi il tiro sbatte contro la difesa avversaria.

La seconda frazione di gioco parte con un cambio per il Milano City: fuori il numero 2 Yoboua ed entra il 25 Cianci. Inizio scoppiettante con i padroni di casa subito vicino ad accorciare lo svantaggio con Neto Pereira, bravissimo a liberare Mair a centro area, ma il portiere ospite  è bravissimo a fermare tutto.

Ma nel momento migliore i granata sono colpiti nuovamente. Sangare si ritrova in area con il pallone, De Bode prova a contrastarlo ma devia il tiro quanta basta per spiazzare Frigione: 0-3.

Mister Rossi tenta la scossa con il doppio cambio Cocuzza-Pizzutelli per Mair-Balzano. Nonostante un buon possesso palla mancano le occasioni da rete e come ultimo cambio entra infatti Speziale al posto di un centrocampista come Roselli al 68’.

De Bode di testa, sugli sviluppi di un corner, manda la palla alta di poco al 79’. Cinque minuti più tardi è Cocuzza con una rasoiata e tentare di scuotere la squadra, ma la palla è fuori di poco.

C’è tempo per un rigore a tempo scaduto di Speziale che sbaglia inizialmente ma si fionda sul tap-in segnando il gol della bandiera granata. Finisce quindi 1-3 con un Milano City che non riesce a dare continuità alla bella prestazione di settimana scorsa portata a termine contro il Borgaro Nobis.

Ora la classifica si fa pesante, anche in vista dell’impegnativa trasferta di domenica sul campo della Sanremese, terza in classifica.

[matches league_id=17 mode=]

[standings league_id=17 template=extend logo=false]

(foto Claudio Grassi – Milano City FC)