Serie D: una domenica grigia per le nostre squadre

Sconfitte Arconatese e Milano City. Nel prossimo turno bisogna cambiare marcia

ARCONATE– Dalle sconfitte bisogna sapersi rialzare, dai pareggi ottenuti all’ultimo farne comunque tesoro. La domenica di Arconatese e Milano City per il primo aspetto è stata pur con risvolti diversi deludente nel risultato, l’Inveruno almeno ha strappato un punto ma c’è poco per cui gioire avendo rischiato la sconfitta.

Milano City - Stresa 3-0

I ragazzi devono credere di più in loro stesso: io credo ancora più in loro, ci vuole il necessario atteggiamento sempre e comunque, anche se chiaramente non era un campo facile quello di Sanremo e non lo sarà per nessuno. Adesso si aprirà una serie di partite che ci diranno chi siamo” spiega Mister Giovanni Livieri dopo il 2 a 0 subito dalla sua Arconatese dall’Unione San Remo. Domenica arriverà allo Stadio di via delle Vittorie lo Stresa poi mercoledì 28 si andrà a Borgaro per il recupero di sabato 10 novembre. Le partite contro una squadra in salute come la Sanremese possono accrescere il bagaglio dei ragazzi, su come portare a casa certe partite e incrementare il bottino di punti.

E’ sicuramente una sconfitta più difficile da digerire quella al Battaglia del Milano City che se nel turno infrasettimanale aveva battuto per la prima volta in casa un’avversaria, è ricaduta ancora sul suo campo, stavolta contro il Sestri Levante. Nel primo tempo la squadra di Mister Ezio Rossi ha ben giocato, nel secondo ha preso anche un palo ma quando la fortuna ti volta le spalle, non è mai un buon segno e per i Granata il cammino resta difficile, molto difficile. Domenica trasferta in Liguria per giocare contro il Ligorna.

A Inveruno invece dovranno prima o poi decidersi a fare un monumento a Emanuele Romanini che è andato ancora in gol e che ha segnato nel momento che più contava, quello che serviva per scongiurare una sconfitta che sarebbe suonata davvero beffarda per la squadra gialloblù di Mister Matteo Andreoletti, che deve recriminare anche per il rigore di Chessa finito sulla traversa…Al Garavaglia domenica arriva il Chieri.

Forse questo campionato di serie D non è mai avaro di insegnamenti e ogni domenica c’è qualcosa di avvincente che lo rende davvero unico perchè molto equilibrato e duro.