Tomasich: “Lilla, gli scherzi sono finiti!”

Il vice presidente Alberto Tomasich sprona la squadra perchè adesso "gli alibi sono finiti", domenica delicata trasferta a Besozzo contro il Verbano

LEGNANO– Domenica Mister Giuseppe Fiorito debutterà con il suo Legnano nella partita al Comunale di Besozzo contro il Verbano.

Il Vice Presidente Alberto Tomasich non ricopre solo questa prestigiosa carica dirigenziale all’Ac Legnano, ma è anche un sportivo a tutto tondo (della sua passione per il basket con la presidenza all’Us Marnatese vi abbiamo raccontato sul nostro giornale…) perciò la sua analisi in questo momento attraversato dai nostri Lilla, è particolarmente significativa per lucidità, competenza ed equilibrio.

Sicuramente non è  facile la trasferta di domenica, il Verbano cambia sempre squadra, ma è sempre ostico, in qualsiasi  modo lo guardi. Come ho avuto modo di dire ieri ai nostri ragazzi alla ripresa degli allenamenti, il tempo degli scherzi è finito: l’obiettivo della stagione non cambia di una virgola come ha detto il nostro Presidente Giovanni Munafò . E anch’io ribadisco quanto avevo detto prima della gara contro l’ Accademia Pavese: ogni gara è una finale, chi non ha il coltello tra i denti, non è da Legnano” dichiara il Vice Presidente Alberto Tomasich.

Abbiamo chiesto a Mister Fiorito di portare più serenità all’interno del gruppo, purtroppo le condizioni create, vuoi per pressioni e le contestazioni, oltre ai risultati ( siamo a 2 punti dal secondo posto), non permettevano di poter continuare l’esperienza con Mister Giampiero Erbetta, cui va comunque tutta la nostra stima e supporto, perchè è un grande professionista. Purtroppo non è riuscito a trasmettere all’ambiente la sua filosofia: quando i risultati vanno così, poi nel mondo del calcio il primo a pagare è il mister, anche quando le colpe non sono tutte sue. Gli alibi sono finiti per noi, per il mister, il giocatori: ora non ci sono più per nessuno, gli scherzi sono finiti“.