Quantcast

Traffico di doping nelle palestre di zona bloccato dalla GDF

In carcere un ex campione di Body Boulding molto noto in zona.

MALPENSA – Un arresto, altre 8 persone denunciate, 850mila dosi di farmaci anabolizzanti e 26mila prodotti contraffatti sequestrati insieme a  18mila unità di medicinali importati senza autorizzazione. Questa l’operazione denominata ‘A Bomba’,  iniziata nel settembre 2017 dal personale dell’Agenzia delle dogane di Malpensa.

Nel mirino alcune persone accusate di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e dopanti. Nei guai un italiano, culturista, ex campione del mondo di body building oggi residente in Romania.

Le sostanze dopanti e stupefacenti venivano importate da organizzazioni bulgare, rumene, ucraine, Trovati 43 cartoni con 830mila dosi di anabolizzanti, tra fiale e compresse, di cui quasi 30mila di nandrolone per circa 3 milioni di euro.

La vendita ne avrebbe fruttate decine di milioni. Sono stati sequestrati ulteriori 20mila dosi di farmaci anabolizzanti, quali testosterone, trenbolone, somatropina oltre che mix e 36mila euro.