Quantcast

All’arbitro Emanuele Loaldi il premio “Bottini-Croci” 2018 foto

La consegna del premio nel corso dell'annuale cena natalizia nel Maniero di San Magno

LEGNANO – Venerdì 14 dicembre 2018 si è svolta la tradizionale cena natalizia degli associati legnanesi dell’Associazione Italiana Arbitri che quest’anno si è tenuta nel rinnovato salone del maniero della contrada di San Magno a Legnano.

L’evento è stato possibile organizzarlo grazie alla disponibilità del capitano di contrada Giacomo Albertalli e all’interesse di Elio Ferro della sezione di Legnano dell’A.I.A.

Ospite d’onore della serata è stato Giuseppe Provesi, vice responsabile degli Assistenti Arbitrali del Comitato Regionale Lombardo.

Momento principale della serata è stato l’assegnazione del premio sezionale intitolato alla memoria dei colleghi “Nino” Annibale Bottini (presidente sezionale dal 1977 al 1984) e Ercole Croci, persone che tanto contribuirono, soprattutto umanamente, alla crescita della sezione di Legnano.

L’ambito premio (una riproduzione del Monumento al Guerriero, simbolo della città di Legnano) è toccato meritatamente all’associato Emanuele Loaldi, arbitro impiegato nell’ambito del Comitato di Legnano, e responsabile dei corsi arbitri della sezione della Città del Carroccio, noto anche per la sua attività di mastro birraio.

Altri riconoscimenti minori, a vario titolo, sono andati agli arbitri Fabrizio Carsenzuola, Davide Ceccarelli, Davide Santoro, Stefano Lattuada e all’osservatore arbitrale Gianluca Facchetti.

La serata è stata anche l’occasione per la consegna a Gaetano Stillitano, vice presidente sezionale, di una targa ricordo dei “90 anni della sezione di Legnano” per l’impegno ventennale svolto nel consiglio di sezione come responsabile della gestione amministrativa.

L’incontro conviviale si svolto in un clima sereno e di festa, allietata dalla tradizionale e divertente lotteria e si è conclusa con i saluti augurali del presidente sezionale Giuseppe Lattuada.