Quantcast

A Legnano la riqualificazione dei giardini e dei giochi

I giardini di via Sardegna e di via Rossini saranno resi più accoglienti e fruibili

Più informazioni su

LEGNANO –  Manti stradali più sicuri, rinnovo di giardini pubblici ed efficientamento energetico di un edificio scolastico: la Giunta comunale di Legnano ha approvato una serie di interventi per un milione e 340mila euro.

I lavori più consistenti (importo: un milione) saranno quelli che interesseranno le strade cittadine e che inizieranno prima dell’estate 2019, proseguendo l’importante piano di sistemazioni che ha caratterizzato l’anno corrente: durante il 2018 sono stati 35 i cantieri portati a termine fra tratti di carreggiata e marciapiedi (le asfaltature sono sostanzialmente terminate, mentre diversi interventi sui marciapiedi riprenderanno all’inizio del prossimo anno).

I lavori appena approvati consistono nella sostituzione del manto stradale su una dozzina di tratti di strada e realizzazione o sistemazione di marciapiedi (con abbattimento delle barriere architettoniche e istallazione di ausili tattili per non vedenti). Previsti anche nuovi attraversamenti pedonali rialzati e la sistemazione di alcune isole spartitraffico.

Ammonta invece a 240mila euro (finanziati tramite il conto termico del Ministero dello Sviluppo Economico) il costo della riqualificazione dei serramenti alla scuola primaria Don Milani. Prevista la loro sostituzione totale in aule, corridoi, ingresso, vani scala, bagni, cucina, locali accessori e palestra.

I lavori, che si svolgeranno ad anno scolastico concluso, consentiranno notevoli risparmi nei consumi e un miglioramento della qualità ambientale.

Infine, i giardini di via Sardegna e di via Rossini saranno resi più accoglienti e fruibili col ripristino delle pavimentazioni e rinnovando la dotazione dei giochi. I più datati e usurati saranno rimossi. Le nuove istallazioni, realizzate in materiale ad alta stabilità e resistenza, saranno, in parte, inclusive. Prevista anche la posa di piattaforme antitrauma. Costo dell’operazione, 100mila euro, inizio dei lavori entro la primavera.

Più informazioni su