Quantcast

Lilla, attenzione alla Varesina, la Fenice che rinasce dalle ceneri…

Si susseguono nel frattempo le voci di mercato

LEGNANO – Con un Mazzini in più e tanta voglia di riscattare la sconfitta di domenica scorsa, il Legnano domenica va a trovare la Varesina di Mister Spilli.

I Lilla di Mister Fiorito sanno che potranno contare sull’esperienza dell’attaccante appena arrivato e scelto con precise garanzie tecnico-tattiche in un mercato da leccarsi i baffi questo di riparazione invernale, si fa per dire, perchè ad esempio il Baveno si è assicurato Jacopo Zenga, rampollo di Walter, che era in uscita dal Brugherio e che già quest’estate era stato nei radar legnanesi…

Ma è giusto pensare all’oggi, anzi a domenica perchè la Varesina o le Fenici sono una “creatura” calcistica camaleontica, sapendo svariare dal 4-3-3 al 3-4-3.

Il Legnano deve lasciarsi alle spalle il periodo nero, con la sconfitta di domenica scorsa con il Città di Vigevano ultimo in classifica. Dopo aver salutato Berberi, domenica ci sarà curiosità per vedere anche chi porterà la fascia di capitano tra Ortolani, Foglio e Bianchi.

Intanto voci parlano di un interessamento per Amelotti da parte di diverse squadre: legittimo che dei giocatori forti, se ne parli in momenti come questi ma sinceramente ci auguriamo che possa rimanere in maglia lilla e dare il suo contributo alla scalata della classifica nei piani che ci interessano di più.

Intanto complimenti al neo Direttore Sportivo Massimililano Di Caro che al suo esame a Coverciano ha portato una tesi con un confronto tra la sua Varesina e l’Athletic Bilbao, sul settore giovanile come risorsa autarchica per un modello di sostenibilità societaria.