Il Milano city gioca al corsaro a Borgosesia foto

Ancora una vittoria di Ezio Rossi che gioca a scacchi in Valsesia con l'esordio di Davide Rossi

BUSTO GAROLFO – I piemontesi non erano certo un cliente facile per il Milano city: trasferta ostica contro il Borgosesia,  una squadra in palla che veniva da tre vittorie consecutive.

Da canto suo i granata dopo la bella vittoria nel turno infrasettimanale col Bra riconfermano la formazione col consueto 3-4-1-2 con Sangalli, Capogrosso De Bode, Poma, D’Orazio, Selvatico, Mecca, Lattarulo, Speziale (come “Tuttocampista”), Tonani,Mair.

Granata subito pericolosi dopo trenta secondi di gioco: Mair, che scarica un destro potentissimo da fuori area, che il portiere Del Frate devia in calcio d’angolo.

Fino al 20’ non ci sono sostanziali grandi azioni da rete, né da una parte né dall’altra, salvo un tiro di Mair, da posizione defilata, che il portiere controlla, ma i granata provano comunque a fare il gioco, sfruttando le fasce con D’Orazio e Lattatrulo e le verticalizzazioni di Speziale.

Il Milano City dalla mezz’ora cambia il ritmo, velocizzando l manovra e presentandosi più di continuo in area avversaria, sfortunatamente senza la cattiveria giusta per trovare il gol. Al 35’ Tonani da fuori area tenta di sorprendere il portiere ma il tiro è deviato in angolo e finisce così il primo tempo sullo 0-0.

Inizio di ripresa con un’ammonizione per De Bode che ferma Vitiello lanciato a rete. Speziale prova ad impegnare Del Frate dai 35 metri, palla stoppata con qualche affanno. Primo cambio per i granata al 53’, esce D’Orazio ed entra Pupeschi. Il Borgosesia aumenta il pressing ed Ezio Rossi aggiusta la squadra al 60’ con l’esordio di Davide Rossi per Mair.

Nei 20 minuti iniziali del secondo tempo il Borgosesia tenta sempre di tenere questo pressing molto alto, che i granata però sono bravi ad evitare tentando le ripartenze con Speziale, bravo ad abbassarsi, Lattarulo e Mecca e proprio da una ripartenza arriva il gol del Milano City. Pupeschi cambia fascia per Speziale, che stoppa con la suola e spara un tiro a giro che si infila nel sette. Un gol da cineteca che arriva al 70’.

Borgosesia che prova a trovare il pareggio ma a manovra è confusa ed i granata possono approfittare per fare gioco con Lattarulo che da sinistra, mette un pallone pericoloso che Del Frate è bravissimo a disinnescare prima che Tonani la ribadisca in rete. Al minuto 81 terzo cambio esce Tonani ed entra il capitano Neto Pereira.

I granata stanno mostrando sprazzi del miglior calcio visto quest’anno, squadra compatta ben messa che rischia praticamente niente. All’ 87’ il Borgosesia rimane in 10 per l’espulsione di Saltarelli che prende due gialli in pochi minuti, grazie a due scatti di Davide Rossi. Rimasto in inferiorità numerica il Borgosesia non ha più le forze di reagire.