Moderna Legnano si conferma in Serie A1

La società di ginnastica ritmica legnanese, tra le top d'Italia, non finisce di stupire

SANSEPOLCRO (AR) – Sabato 15 dicembre 2018, siamo ai titoli di coda, il palazzetto è gremito dagli ospiti e dai fans in attesa del via della quarta ed ultima prova. La Moderna Legnano schiera le sue veterane: Paris, Stucchi e Varallo e per la seconda volta, avendo già esordito ad Arezzo nella prova precedente, la junior Giorgia Asturi che è nuovamente sembrata a suo agio in una pedana così difficile da calcare.

E’ proprio Giorgia che al corpo libero sfodera grinta da vendere mixata alla giusta dose d’eleganza, la sua esecuzione è intensa così come la sua espressività, interpreta molto bene la musica assegnatale e conclude con un buon punteggio di 12.100.

E’ il momento di Elena Varallo alla fune, l’attrezzo che tra tutti sembra il più facile a maneggiarsi, in verità uno dei più ostici e dei più fallosi, ma Elena porta avanti un’esecuzione pulita, all’altezza della sua esperienza acquisita negli anni in palestra con la sua allenatrice di sempre, Elisa Porchi, e maturata in squadra nazionale. Il suo esercizio vale un ottimo 14.850 che alla fune è un punteggio di tutto rispetto.

Tocca poi a Laura Paris al cerchio: l’atleta rhodense, confermata tra le fila della Nazionale di Emanuela Maccarani, esegue il suo esercizio in maniera impeccabile, conclude con 15.600.

E’ il turno di Anna Stucchi alla palla, è eleganza, è esperienza ed è presenza in pedana. Incantevole esecuzione che le vale un punteggio di 15.300.

Tocca di nuovo a Laura alle clavette assolutamente all’altezza del suo altissimo livello, è una graziosa e forte farfalla in pedana che vola fino a 15.800.

Anna è l’ultima della squadra ad entrare, questa volta con il nastro, esercizio nuovo il suo, con una musica anni ’80 che sembra pennellata su di lei, incappa in una perdita, certo da febbricitante nulla è semplice, ma con freddezza e determinazione continua e si porta a casa un 13.450.

Si aspettano le altre squadre, ne mancano sei, sugli spalti già si sorride, arrivando tra le prime dodici in classifica generale la serie A1 è garantita e l’obiettivo stagionale era questo.

La competizione volge al termine e tutti gli sguardi sono rivolti al tabellone, alla fine è ancora top ten e questa volta senza la straniera! La squadra è decima, il merito è delle ragazze, che non tradiscono mai, di Elisa Porchi, la direttrice tecnica che ne è come sempre la fautrice, la motivatrice e con lei il suo staff, che ogni giorno in palestra la affianca nel suo lavoro.

Soddisfatto anche il Presidente della società Claudio Malamisura, come sempre presente alle gare. La società al completo è pronta a festeggiare e a stappare le bollicine per il campionato appena concluso, il migliore di sempre, che vede la Moderna settima nella classifica assoluta tra tutte le squadre italiane e prima delle lombarde.

Che altro dire. Serene, gioiose e meritate festività natalizie…

Nella foto, Elisa Porchi, l’Assessore allo Sport di Legnano Franco Colombo ed il Presidente della Ginnastica Moderna Claudio Calamisura.