Quantcast

Monterosa Ski, apre la telecabina Champoluc-Crest

Una scommessa vinta - Domenica 23 dicembre l'inaugurazione ufficiale

AYAS (AO) – Venerdì 7 dicembre è entrata in servizio la nuova telecabina Champoluc-Crest, punto di accesso fondamentale al comprensorio Monterosa Ski. Con l’impianto, operativi anche la biglietteria e il front office nell’edificio a valle che ospiterà, entro qualche giorno, tutti gli uffici amministrativi della Monterosa SpA.

Quattro grandi Aziende italiane, Monterosa S.p.A., Cogeis S.p.A., Ivies S.p.A. e Leitner ropeways si sono unite per dare vita, in poco meno di sette mesi, ad un progetto senza precedenti.

I lavori hanno interessato non solo il rifacimento della linea, ma anche le stazioni di valle e di monte. Un investimento che comprende la realizzazione di un’area polifunzionale nella stazione di valle, in cui trovano posto le biglietterie, gli uffici amministrativi della Monterosa S.p.A. e la partenza dell’impianto stesso.

L’ingresso è posto a livello strada, andando così ad integrarsi con il piano urbano dove si trovano le attività commerciali del paese. La stazione di monte è invece posizionata in modo tale da creare un’area di interscambio con la telecabina Crest-Alpe Ostafa.

Per questo nuovo impianto si è scelto di realizzare una cabinovia monofune 8 posti ad ammorsamento automatico dei veicoli. La linea si sviluppa per 1.121 metri con un dislivello di 397 metri e, lungo la stessa, sono presenti 10 sostegni. La stazione motrice, così come anche il magazzino automatico dei veicoli sono posti a monte – spiega Giorgio Pilotti di Leitner ropeways.

Particolare attenzione è stata riservata anche alla sicurezza: considerato il terreno difficile su cui si sviluppa l’impianto, sono state adottate tutte le precauzioni per avvicinarsi al concetto di “soccorso integrato” al fine di limitare se non escludere le possibilità di soccorso aereo.

Sono stati mesi di lavoro davvero intenso durante i quali abbiamo avuto, da parte del Cliente, grande coordinamento e massimo supporto garantito dalla presenza costante dei suoi giovani tecnici, uno staff di giovani preparati e motivati” dichiara Alessandro Perotti di Cogeis S.p.A.

Un complesso che vale la pena visitare, anche e soprattutto per ciò che ha significato in questi mesi per le tante persone che hanno creduto e lavorato al progetto: “Ogni persona coinvolta ha dimostrato che con la volontà, l’impegno, la condivisione e l’unione, i sogni possono diventare realtà – afferma Giorgio Munari, Presidente di Monterosa S.p.A. – Se oggi è un giorno di festa per tutti è merito dello straordinario lavoro che le squadre in campo delle quattro Aziende coinvolte hanno saputo creare.

La cerimonia di inaugurazione si terrà domenica 23 dicembre alle ore 18.00, nella piazzetta antistante le biglietterie, in Route Ramey 69 ad Ayas-Champoluc (AO).