Presentato il Campaccio numero 62 foto

Premiati anche i bambini che hanno abbellito le attività commerciali del paese

SAN GIORGIO SU LEGNANO– Si riuscirà a interrompere l’egemonia del continente nero al Campaccio? Il 6 gennaio 2019 non sarà semplice porre fine al regno incontrastato di keniani ed etiopi nel cross internazionale, ma qualcosa si muove anche nel nostro Paese.

Stamattina è stata presentata presso il Comune di San Giorgio su Legnano la sessantaduesima edizione della gara che cade come tradizione il giorno della Befana. Dopo la premiazione dei bambini che hanno abbellito le attività commerciali del paese con i loro disegni, con il Sindaco Walter Cecchin ad accogliere i ragazzi emozionati per la circostanza ma davvero bravi per l’esecuzione dei loro lavori, si è levato il sipario sui partecipanti alla gara internazionale di cross dell’Unione Sportiva Sangiorgese.

Selemon Berega che arriva dall’Etiopia sarà l’uomo da battere, nonostante i 18 anni è infatti il quarto uomo più veloce della storia della specialità. Saranno altresì al via il neozelandese Zane Robertson e Aras Kaya dalla Turchia, fresco di medaglia di bronzo ai recenti Campionati d’Europa di Cross.

E l’Italia? I nomi sono quelli di un giovane ormai realtà come Yeman Crippa che non essendo riuscito a salire sul podio europeo in Olanda, vorrà riscattarsi al Campaccio e Daniele Meucci, pluricampione e anche Ingegnere…. che con Yohannes Chiappinell e Simone Colombini da Modena proveranno a dire la loro.

Nella gara femminile sarà un piacere avere al via la nuova Campionessa Europea Under 20 di Cross Nadia Battocletti, figlia d’arte e con lei ci sarà anche Sara Dossena, sempre amatissima dal pubblico sangiorgese.

Qui Yasemine Cane, turca di origine keniana, è la campionessa da battere assieme a una sfilza di keniane come Tanui e Kite.

Sabato 5 gennaio con inizio dei lavori al PalaBertelli si svolgerà un convegno sulla programmazione nelle gare di endurance, con un tavolo di relatori qualificati.

Le iscrizioni al Campaccio per tutte le categorie sono aperte sul sito