Quantcast

Il Saronno di Maiocco passa a Nerviano

Sconfitta interna per l'Atlantis Puntoebasket Nerviano

NERVIANO (MI) – Termina con una sconfitta il pur positivo girone di andata dell’Atlantis Puntoebasket: Saronno passa a Nerviano dopo essere stata costantemente al comando del match. Pessimo, purtroppo, l’approccio dei padroni di casa, incapaci di profondere intensità e ritmo alla gara.

Nerviano non riesce a pungere in attacco, mentre nella metà campo difensiva soffre oltremodo le conclusioni dall’arco di Saronno (ben dodici i punti subiti in questa maniera): ecco spiegato, dunque, l’11-20 sul quale si chiude il primo quarto.

Nerviano rientra in campo con tutt’altro atteggiamento, costringendo gli ospiti al time-out dopo il parziale di 6-0 che ci porta ad un solo possesso di distanza (17-20 a 6:04′).

Segue un break saronnese di 5-0, al quale rispondono i nervianesi con un altrettanto secco 7-0 (Viganò 2, Fornara “2+1”, Zennaro 2) interrotto da due punti biancoblu: il gap rimane invariato, il punteggio è ora 24-27.

La formazione di coach Bianchi, però, allunga nuovamente sul finire del periodo: il tabellone dice 26-34 all’intervallo.

Ripresa che si apre con la tripla di un ispirato Clementoni, cui fa seguito la prepotente schiacciata di Nebuloni. Si assiste poi ad una fase piuttosto concitata del match (tra gli altri, anche un fallo tecnico fischiato ai danni di coach Garetto), quindi l’Atlantis si fà di nuovo sotto grazie ai due punti in contropiede di Nuclich ed alla tripla di Nebuloni (33-37).

Saronno, grazie ad un parziale di 6-0, trova la doppia cifra di vantaggio, in seguito dimezzata da una nuova schiacciata di Nebuloni e dal gioco da tre punti messo a segno da Zennaro (38-43). Nei restanti minuti di gioco, cambia il punteggio ma non il divario tra le due squadre: a 10′ dalla fine, Saronno conduce per 49-44.

Maiocco infila un parziale di 5-0 in apertura di quarto periodo, score interrotto dal canestro di Nuclich (46-54).

In uscita dal time-out, Zennaro imita l’esperto numero 9 saronnese realizzando analogo break (penetrazione vincete e conclusione dall’arco mandata a bersaglio), consentendo così a Nerviano di ridurre sensibilmente il distacco (51-55).

La “bomba” di Nuclich, dopo i due punti biancoblu, porta l’Atlantis ad un solo possesso di svantaggio, ma Saronno risponde prontamente con la tripla di Gurioli (54-60).

Poco dopo, allo scadere dei 24”, Zennaro si inventa una conclusione sensazionale da ben oltre il limite dell’area, quindi arrivano i due punti in appoggio di Viganò: 61-64 a 2:11′ dal termine, i giochi sono ancora apertissimi.

Al ritorno sul parquet dopo il minuto di sospensione ospite, è ancora Viganò che corona un attacco ben orchestrato con la tripla del pareggio: 64-64, esplode il pubblico neroverde!

Tale euforia, purtroppo, è destinata a durare poco: complice il raggiungimento del bonus da parte nervianese, gli avversari sfruttano al massimo i tiri liberi concessi dai direttori di gara, con Mariani prima e Gurioli poi (2/2 per entrambi, in mezzo un facile appoggio fallito da Nebuloni).

Al suono della sirena, il tabellone recita un amaro 64-70.

Dopo che aver osservato il turno di riposo, il prossimo week-end, avrà inizio il girone di ritorno: per l’Atlantis l’appuntamento è a domenica 16 Dicembre, ore 18.00, per la sfida casalinga con Mortara.

Atlantis Puntoebasket Nerviano-iMo Robur Basket Saronno 64-70

 

Le statistiche della gara QUI >>