Quantcast

Scandicci non perdona: tracollo Uyba in casa fotogallery

Le toscane dell'ex coach Parisi strapazzano le farfalle

BUSTO ARSIZIO – All’ottava giornata di campionato è arrivata la prima sconfitta per l’Uyba che fin qui aveva concesso soltanto un punto, alle altre toscane del Bisonte Firenze. Oggi non c’è stata partita, con le Farfalle in grado di tenere testa alle avversarie soltanto pienamente solo nel secondo set, quando però hanno vanificato un +4, regalando così la strada per la vittoria alla Savino del Bene Scandicci.

Le toscane, dal canto loro, hanno giocato una partita intelligente, facendo salire il ritmo gradualmente, sempre di più, fino ad annichilire le avversarie nel terzo parziale, chiuso con 10 punti di vantaggio. Alfiere dell’attacco ospite l’MVP Haak, autrice di 20 punti e sicuramente la giocatrice chiave della squadra.

La cronaca:
Primo set che comincia punto a punto fra le due squadre che si alternano al comando, prima Busto (3-1) poi Scandicci (3-5) e ancora l’Uyba sfrutta alcuni errori ospiti per il 7-5, ma con Haak la Savino del Bene rientra subito (8-8).

Le toscane si incantano sul break biancorosso di 2-0 (out di Haak e Bonifacio di prima intenzione), strappo che fa chiamare time out a Parisi, al ritorno in campo Herbots tira fuori dal cilindro due punti preziosi, cui rispondono Stevanovic in primo tempo e Haak, 15-15.

Doppia Malinov fa 18-20, poi Haak approfitta di una disattenzione difensiva e mette a terra il punto del +3. Le farfalle a questo punto si rassegnano e concedono la prima frazione alle ospiti che segnano ancora con Vasileva e Bosetti, mentre Busto sbaglia con Grobelna e Orro.

Nella seconda frazione Busto parte forte sfruttando errori grossolani di Scandicci (doppio tocco di Malinov), con una Grobelna che, dopo lo 0 del primo set, finalmente prende in mano la squadra e segna subito due punti: 5-1. Haak e Stevanovic da muro fanno subito 5-6, parziale apertissimo. Grobelna è su di giri ma dall’altra parte Haak non sbaglia un colpo e spinge le sue sul 10-12, poi la farfalla belga forza da seconda linea ma la manda out e Vasileva poco dopo segna il +4.

C’è però la reazione d’orgoglio biancorossa che culmina nel 17-17, ace di Herbots. Il break dell’Uyba prosegue con Gennari, Grobelna e nuovo ace di Herbots, 20-17. Le padrone di casa non sfruttano il vantaggio e si lasciano raggiungere, poi Piani, subentrata per la battuta, mette in rete il servizio del set point che Scandicci guadagna subito dopo, trasformandolo con muro di Stevanovic.

Il terzo parziale inizia con la grande spinta delle centrali, Adenizia e Stevanovic da una parte e soprattutto Bonifacio dall’altra, sono loro a trascinare il punteggio sul 6-5. L’Uyba tiene fino all’8-8 poi Vasileva e Haak si prendono il +4 con un gioco intenso e senza fronzoli.

La reazione biancorossa è troppo timida (GrobelnaOrro) mentre Scandicci continua ad attaccare con forza, l’asse MalinovHaak funziona a meraviglia e la svedese segna a ripetizione da posto 2: 11-17. Gap ormai troppo ampio per consentire un recupero, così Scandicci si porta a casa un’importante vittoria.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO-SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0-3
(21-25; 24-26; 15-25)

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani 1, Peruzzo, Herbots 9, Grobelna 9, Gennari 8, Cumino ne, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 7, Meijners 1, Berti 4, Botezat ne. All. Mencarelli.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Mastrodicasa ne, Bisconti (L, ne), Malinov 5, Adenizia 9, Hood ne, Mitchem ne, Merlo (L), Papa, Haak 20, Mazzaro ne, Zago ne, Caracuta, Stevanovic 8, Bosetti L. 9, Vasileva 8. All. Parisi.

ARBITRI: Tanasi – Cappello

MVP: Isabelle Haak (Savino del Bene Scandicci)

Note:
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: 4 ace, 8 errori in battuta, 62% in ricezione (33% perfetta), 36% in attacco, 2 muri.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: 2 ace, 6 errori in battuta, 66% in ricezione (54% perfetta), 53% in attacco, 8 muri.