Quantcast

Lavagna tattica, cosa cambierà con Charles Thomas

Come il nuovo acquisto potrebbe far cambiare il volto dei Knights

LEGNANO – Manca solo l’ufficialità in attesa del visto che farà diventare Charles Thomas un giocatore del Legnano Basket fino alla fine della stagione agonistica 2018/19.

E’ ovvio che il sacrificato di turno è un Makinde London che non ha mai convinto del tutto, non adattandosi ad un campionato di Lega 2 che richiede letture del gioco, ma anche saper capire i meccanismi di un roster di una squadra professionistica. Evidentemente il salto dal college Usa verso l’Europa non ha prodotto gli effetti sperati, per un giocatore che ha delle grandissime potenzialità ma che ancora forse non è pronto per giocare a questi livelli, sopratutto dal punto di vista dell’applicazione mentale e tattica, ingredienti che nei campionati europei sono prioritari.

Con Charles Thomas sarà una Legnano sicuramente diversa, in grado di dare una doppia dimensione. In difesa porterà rimbalzi, fisicità e intimidazione, potendo giocare anche da 5 come cambio di un Bozzetto che sta cantando e portando la croce con un minutaggio altissimo fino ad adesso. In questo modo all’occorrenza Serpilli potrebbe giocare da 4 tattico, portando a coach Mazzetti diverse soluzioni in base alle caratteristiche degli avversari.

Cosa che prima non era possibile con un roster troppo perimetrale che adesso, con Thomas, dovrebbe invece sfruttare molto anche il gioco interno, facendo andare spesso la palla nel pitturato da dove potrebbero partire tante soluzioni. Opzioni che con un London onestamente troppo leggero e poco incline a giocare in post non erano possibili.