Le insidie del Ferrera Erbognone

I lilla alla ricerca del bis della vittoria dell'andata

LEGNANO – Domenica il Legnano giocherà contro il Ferrera Erbognone allo Stadio Mari. Un testacoda contro l’ultima in classifica in questo girone A del Campionato d’Eccellenza che sulla carta non dovrebbe far impensierire nessuno, ma nel calcio è sempre meglio non sottovalutare nessuno e di certo così farà la squadra lilla che con Mister Giuseppe Fiorito si sta preparando in questi giorni al sintetico di via Parma.

Il Legnano deve sfruttare il fattore campo e le prossime gare che poi avvicineranno alla partitissima di Castellanza. Il Mari è uno stadio come abbiamo visto diverse volte anche quest’anno che carica anche l’avversario: venire a giocarci è una vetrina importante, per di più contro i Lilla e inoltre nessuno regala niente in un torneo così duro.

Anzitutto la squadra nostra prossima ospite è allenata da Mister Marco Falsettini, tecnico milanese classe 1958, che è un allenatore esperto con più di 700 panchine tra Lega Pro e D, di cui tre campionati vinti, con esperienze anche a Como, Pergocrema, Pro Patria e che i tifosi lilla con i capelli bianchi ricorderanno come numero 10 nella Vogherese alle spalle di un certo Lucchetti… Toccò a lui dopo la sconfitta rimediata proprio dai Lilla, sostituire Mister Pisani esonerato.

Gli erbognini domenica hanno perso per 2 a 3 con l’Alcione, dopo essere andati sotto per 2 a 0 nel primo tempo, e sfiorando la rimonta. Il Ferrera è rimasto così a 6 punti all’ultimo posto.

Considerata la mentalità di Mister Falsettini, il Ferrera Erbognone non verrà di certo a fare le barricate ma senza nulla da perdere proverà a fare la sua partita per cercare di mettere in difficoltà il Legnano. Probabile un 4-4-2 ospite ma dinamico e veloce in contropiede.

All’andata, lo ricordiamo, il Legnano allora guidato da Mister Erbetta si impose con un netto 3-0 (leggi il nostro articolo QUI >>)