Milano City, la crisi continua

Arriva l'ennesimo stop in campionato per i granata che in Liguria non riesco a far punti

LAVAGNA –  Mister Rossi schiera un 3-5-2 con due soli cambi rispetto alla scorsa giornata: il rientrante Lattarulo e Rossi al posto dell’acciaccato Speziale. Formazione quindi con Sangalli, difesa a tre Capogrosso, De Bode, Molinari centrocampo Pupeschi, Mecca, Selvatico, D’Orazio e coppia d’ attacco Rossi Tonani.

Al 12’ si sblocca la partita: Tos, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, beffa Sangalli in uscita e 1-0 Lavagnese.

Al 20 minuto Tonani entra in area dribblando il difensore che lo tocca, ma l’arbitro non concede il penalty.

La fase centrale del primo tempo è priva di emozioni significative, grane gioco a centrocampo, con qualche fallo di troppo che spezza molto il ritmo. I padroni di casa si fanno vedere un paio di volte dalle parti di Sangalli, che in versione “uomo ragno” compie due parate straordinarie.

Ripresa senza cambi iniziali. I granata tentano di fare gioco, soprattutto sulle fasce, mentre la Lavagnese sfrutta la sua fisicità per ripartire dalle vie centrali. Minuto 58 doppio cambio per mister Ezio Rossi: escono Mecca e Pupeschi per far posto a Boccadamo e Speziale. Si passa dunque ad un più offensivo 3-4-3.

Granata che cercando il gol rischiano qualcosa dietro, ma De Bode-Capogrosso non lasciano spazi. Speziale va vicinissimo al gol con un tiro da fuori area su imbeccata di Lattarulo a sua volta servito da un cross, dopo una serpentina, di Boccadamo.

I nuovi entrati provano a scuotere il match, e in questo senso al 72’ arriva il terzo cambio con Kerroumi che prende il posto di Rossi. Il neo entrato semina il panico agendo da trequartista, recuperando un bel pallone che D’Orazio serve in mezzo per Tonani, che di testa la mette alta di poco. Ultimi due cambi al 79’: entra Gianola ed esce Molinari e prende posto in campo Neto Pereira per Selvatico. Ultimi dieci minuti infuocati con i granata che suonano la carica attaccando a testa bassa, mentre la Lavagnese sfrutta i cambi effettuati per giocare rapidamente in contropiede.

E l’attendismo ligure alla fine paga portando al 2-0. Da una rimessa non concessa al Milano City, e per errore attribuita alla Lavagnese, i bianconeri lanciano lungo per El Khayari che si presenta contro Sangalli insaccando al 90’.

STATISTICHE DI GARA

[standings league_id=17 template=extend logo=false]