Quantcast

Mister Antonelli carica il Cassano per il match con la capolista

Gianluca Antonelli parla della sfida di domenica tra Union Villa Cassano e Castellanzese

CASSANO MAGNAGO (VA) – “Abbiamo davanti una partita molto difficile, non solo perché affrontiamo la capolista Castellanzese, ma perché arrivano da una sconfitta e, quindi, desiderosi di rifarsi“.

Così Gianluca Antonelli, Mister dell’Union Villa Cassano, parla della sfida in calendario domenica al comunale di via Salvo d’Acquisto a Cassano Magnago tra Union Villa Cassano e Castellanzese, valida come seconda giornata del girone di ritorno del Campionato d’Eccellenza.

La Castellanzese – rimarca il mister rossoblu – ha fatto un girone d’andata superiore a ogni più rosea aspettativa e ha capitalizzato al massimo il lavoro del suo Mister Fiorenzo Roncari che, all’andata, ci aveva imbrigliati concedendoci poche occasioni. Ripeto – aggiunge – arriveranno tra le nostra mura feriti e, quindi, il tasso di difficoltà della partita aumenterà ulteriormente. Noi, però, non ci faremo sorprendere“.

Mister Antonelli, scampata una squalifica che sarebbe suonata come una seconda beffa dopo il pareggio subito a recupero prolungato a Lazzate con il suo allontanamento solo per aver mostrato all’arbitro l’orologio, sta preparando la partita con la consueta meticolosità.

Lavorando sui meccanismi di difesa, oliando quelli del centrocampo e continuando a far crescere l’affiatamento, già buono di Andriuoli, Buzzi, Anelli e di un Marcinnò che è entrato nella famiglia rossoblu con il giusto piglio e un gol, un eurogol, a Lazzate.

Rispetto alla buona prova di Legnano – sottolinea Mister Gianluca Antonelli -, domenica a Lazzate ho visto ulteriori progressi. Quindi dico che domenica non partiamo battuti, pur se sconteremo l’assenza di Scaccabarozzi squalificato, giocheremo la nostra gara e proveremo a far male. Siamo sicuri di essere un’altra squadra rispetto all’andata e, quindi, anche contro i Neroverdi di Castellanza contiamo di fare la nostra partita, di dire la nostra, con l’obiettivo di fare punti, magari quelli rimasti a Lazzate per un recupero allungato stranamente e anche un po’ per inesperienza“.

“I miei ragazzi – conclude Mister Antonellihanno tutte le qualità e le doti per dimostrare che la linea verde dell’Union Villa Cassano vale la conquista della salvezza. Ne ero sicuro a Legnano, ne sono strasicuro dopo averli visti all’opera a Lazzate“.