Quantcast

Tra Busto 81 e Union Villa è poker per la squadra di casa

Una sconfitta pesante per i cassanesi, il Busto 81 resta agganciato alla zona playoff

SOLBIATE ARNO (VA) – L’Union Villa Cassano subisce un poker pesante in casa del Busto 81 dopo un buon primo tempo, ma una seconda frazione da dimenticare.

Busto 81 senza l’ex Puka e Union senza il portiere Rota, appiedati per una gara dal Giudice Sportivo, nel derby.

La prima occasione, ma condizionata da una protesta ospite per un presunto fallo di mano di Berberi, è appannaggio proprio di Berberi al 5’: conclusione alta da pochi passi. Il Cassano pressa e lotta fin dalla prima punta Andriuoli.

Coast to coast di Andriuoli che non conclude a rete al 9’. Becchio crossa per Berberi all’11’: Seitaj legge bene la traiettoria e anticipa in uscita. Ci prova Becchio dal limite al 15’: deviazione di Pacifico e poi Seitaj blocca. Al 16’ Rigoni innescato da Augliera la mette in mezzo per Anelli: fuori misura di poco.

Si gioca molto a centrocampo con aperture per aprire le difese. Occasione costruita da Anelli al 21’: la palla in mezzo per Andriuoli è però troppo arretrata e il Busto 81 si salva. Risponde Palumbo al 22’ che calcia alto a tu per tu con Seitaj. Calzi non ce la fa e lascia il campo al 23’.

Incredibile fallo negato al limite ad Anelli al 23’ eppure l’arbitro era ben piazzato. Palumbo su punizione al 26’: alto. Scocca dal limite un rasoterra, al 29’, Cannizzaro: Seitaj non ci arriva ed è il gol del vantaggio. Che arriva in un buon momento dell’Union. Berberi in contropiede al 40’: tiro angolato da dimenticare. Cannizzaro al 42’ in area: girata debole. Azione insistita del Cassano al 43’: l’imbucata di Augliera è controllata da Napoli.

La seconda frazione di gioco si apre con i medesimi protagonisti che hanno concluso la prima. Il Busto 81 entra in campo con un baricentro più alto e con più aggressività, cosa che costringe il Cassano a rileggere alcune giocate difensive. Vola Seitaj a togliere dal sette la conclusione di Cannizzaro, al 7’, da fuori area. Conclude di poco alto Andriuoli all’11’.

Velleitaria conclusione da metà campo di Anelli al 13’: Riccardi controlla coi piedi. Arbitro un po’ in confusione nella gestione dei contrasti e, forse, un po’ casalingo. Palo di Palumbo, su punizione, al 19’. Sugli sviluppi di un corner, al 21’, rovesciata di Palumbo che non concede replica a Seitaj.

Ed è Palumbo, al 30’, a innescare il bomber Berberi che, con un preciso diagonale, fa 3 a 0. Doppietta personale e poker bustocco con Palumbo che, al 35’, approfitta di un pasticcio difensivo e insacca in diagonale. Il Cassano non ha più energie e sembra attendere la fine. Spazio anche a un bel gesto di fairplay bustocco con Ferri che rinuncia a impostare per consentire i soccorsi ad Augliera al 43’.

Quando la squadra ha preso il 2 a 0 ha staccato la spina e, forse, senza quei 10 minuti, la partita non sarebbe andata così – ha commentato a fine gara Gianluca Antonelli, Mister dell’Union Villa Cassano – Però quei 10 minuti fanno parte della partita. Sono molto arrabbiato coi miei, mi sono già fatto sentire in spogliatoio e venerdì non mancherò di farsi sentire in altra maniera. Peccato, però, perché il primo tempo e fino al secondo tempo la squadra stava facendo bene, abbiamo anche avuto occasioni per andare in vantaggio anche per fare 1 a 1, molto limpida ma non concretizzata e poi prendiamo il gol in maniera stupida, ma la squadra ha mollato. Quindi ho fatto cambi anche pensando alla sfida importante di domenica in casa. Con l’Accademia. Sul Varese? Per rispetto di dove sono stato per diversi anni, non dico nulla“.

Per Stefano Civeriati, Mister del Busto 81nel primo tempo abbiamo sbagliato l’inverosimile, poi nel secondo è uscito questo risultato quando siamo stati più cinici“.

Oggi è stato un disastro, abbiamo mollato e non si deve fare così se si vuole salvarsi – il pensiero di Davide Pacifico, capitano ospite – Abbiamo da riflettere, in settimana proviamo con il mister delle cose e non le abbiamo messe in pratica. Dobbiamo pensare a salvarci e, fortunatamente, già domenica, con l’Accademia Pavese, avremo l’occasione di cancellare questa brutta partita dove non siamo stati il Cassano in alcun reparto“.

Il centrocampista bustocco Andreas Becchio ha invece da canto suo commentato: “Domenica avevamo perso e avevamo voglia di rivalsa. La partita dopo tre giorni è stata importante. Nel primo tempo avremmo potuto fare di più, ma vanno bene i 3 punti ottenuti con una buona prestazione collettiva“.

Busto 81 – Union Villa Cassano 4-0 (1-0)
Gol: : 29′ Cannizzaro (B), 21’ e 35’ s.t. Palumbo (B), 30’ s.t. Berberi (B)

Busto 81: Riccardi 6, Tondini 6.5, Bisceglia 6.5, Pellini 5.5 (dal 28’ st Scognamiglio sv), Ferri 6.5, Napoli 6.5, Becchio 7.5 (dal 33’ st Vago sv), Calzi 6.5 (dal 23’ pt Vernocchi 7), Berberi 7 (dal 35’ st Shullani sv), Palumbo 8 (dal 37’ Blliku sv), Cannizzaro 98 7.
In panchina: Monzani, Giovio.
Allrnatore: Civeriati 7
Union Villa Cassano: Seitaj 5.5, La Marca 5, Romano 5, Pacifico 6, Augliera 6, Pisoni 6, Rigoni 97 6, Scaccabarozzi 5.5 (dal 20’ st Shala 6), Andriuoli 5.5, Anelli 5.5 (dal 33’ st Fusco sv), Marcinnò 5.5 (dal 37’ st Lagotana sv).
In panchina: Rinaldi, Lora, Guarda, Paroni, Pecchia, Buzzi.
Allenatore: Antonelli 6.
Arbitro: Lorenzo Casali (Crema) 5
Assistenti: Francesco Macchi (Gallarate) 5.5 e Samuele Paredi (Como) 5.5
Ammoniti: Pellini (Busto 81); Pisoni, Romano, Pacifico (Union Villa Cassano).
Note: terreno in buone condizioni. Partita giocata con le luci artificiali. Recuperi: 2+1.
Età media: Busto 81: 24.88, Union Villa Cassano: 21.15.
Corner: Busto 81 5, Union Villa Cassano 1.
Fuorigioco: Busto 81 3, Union Villa Cassano 2.
Settatori: 100 circa

[standings league_id=5 template=extend logo=false]