Quantcast

L’Eccellenza della miglior difesa

Ancora una volta il fattore "difesa" si rivela decisivo

CASTELLANZA (VA) – Dopo i recuperi di ieri, una riflessione si impone. La Castellanzese è uscita indenne dal difficile campo di Fenegrò (0-0).

Non è un dato freddo, i numeri dicono molto, perchè i Neroverdi di Mister Fiorenzo Roncari hanno potuto resistere all’urto dell’attacco più prolifico del girone con 44 reti, due in più della stessa capolista, perchè finora hanno incassato appena 10 reti.

Una tenuta in una partita infrasettimanale che la dice lunga sulla capacità della Castellanzese di salvaguardare la propria porta per un fattore “D”, quello della difesa che ancora una volta potrebbe rivelarsi decisivo. In tutti i campionati chi difende meglio, va avanti e non sempre paga la politica di provare a segnarne sempre uno in più.

Anzano e Pizzini sono dunque rimasti a bocca asciutta davanti al trattamento che Mister Roncari ha riservato all’undici avversario e continuando a muovere così la classifica.

Per quanto concerne il fattore della difesa il Legnano di Mister Fiorito ha trovato nella difesa a 3 la sua dimensione ideale e per la squadra lilla si spera in prossimità della partita di domenica contro l’Ardor Lazzate di recuperare qualcuno tra Ortolani e Nasali. A Sesto Calende Curci è stato infatti affiancato a Bianchi e Miculi, mentre mancava anche uno dei laterali Ronchi, che poi assieme a Foglio sulla corsia laterale opposta di sinistra, assicura una buona copertura quando la palla ce l’hanno gli attaccanti avversari.

Nella difesa, che sia a 4 come quella della Castellanzese o a 3 come quella dei Lilla, che ne hanno subiti 16 di reti e risultano tra i migliori del girone, con la partita in casa dell’Alcione ancora da recuperare, è dunque da leggere ancora una chiave importante del calcio anche a questi livelli.

Il Legnano ha in più dei difensori che all’occorrenza sanno rendersi pericolosi anche sulle palle inattive e rovesciando l’argomento, se la difesa potrà diventare anche il miglior attacco, i Lilla avranno un’altra arma in più quando più avanti ci sarà da decidere qualcosa di importante in partite dal dentro o fuori.