Quantcast

Legnano con personalità contro l’Ardor Lazzate

I lilla in cerca di punti contro un avversario in crescita

LEGNANO – Domenica pomeriggio i Lilla aspettano al Mari l’Ardor Lazzate (nella foto).

Non è più l’Ardor di qualche tempo fa, ma una squadra che Mister Fiorito dice giustamente da prendere con le pinze: “L’Ardor ha dei buoni giocatori, dall’attaccante Gambino, all’attaccante Brugnera, a Sala un difensore centrale esperto, Raimondo, Carrafiello ecc, tutti giocatori esperti di categoria: Hanno attraversato un brutto momento, ora però si sono ripresi, hanno vinto il recupero con il Ferrera Erbognone (4 a 0): mi pare una squadra in ripresa, noi dobbiamo guardare la nostra squadra, e come dire essere fiducioso e soprattutto quell’autostima che finora ci ha contraddistinto come squadra e giocare come sappiamo, con determinazione lottando non solo poi con la tecnica e con la tattica, perchè è sempre un insieme di cose da mettere in campo per avere ragione dell’avversario“.

Stanno recuperando i vari Ortolani, Nasali, Mazzini: per quest’ultimo sicuramente da un punto di vista del dolore e del suo problema fisico, si è recuperato, ora occorre però dargli una condizione accettabile per affrontare le gare. Anche Ronchi ha recuperato, mancherà però Grasso per squalifica e poi Balconi che ha preso una botta mercoledì.

L’Ardor Lazzate ha fisicità ed è pericolosa sulle palle inattive: “Gli avversari hanno due centrali molto bravi nel gioco aereo, specie Sala che lo conosco da anni, Bernello è ugualmente bravo, sono giocatori esperti e anche sul gioco aereo possono crearci difficoltà ma anche loro si devono poi occupare di noi che siamo bravi nel gioco areo. Ripeto attenzione e concentrazione saranno fondamentali e noi dobbiamo fare la nostra gara, giochiamo in casa e pertanto dobbiamo sfruttare il campo e giocare liberi, esaltando le nostre caratteristiche“.

[matches league_id=5 mode=]

[standings league_id=5 template=extend logo=false]