Quantcast

Il Legnano torna vittorioso da Castellanza risultati foto

I lilla si vendicano della sconfitta subita al "Mari" all'andata

LEGNANO – Il “derby” tra la capolista Castellanzese ed il Legnano ha visto i lilla vendicarsi della sconfitta subita al “Mari” all’andata, tornando da Castellanza con in tasca un perentorio 3-0.

Una vittoria che è figlia di due diversi atteggiamenti delle due squadre scese in campo al “Provasi“. Uno troppo timoroso ed a tratti confusionario della prima della classe, che forse ha sofferto più del dovuto la pressione psicologica di una gara sicuramente fondamentale nella corsa verso la Serie D. L’altro dei lilla, che invece hanno giocato da protagonisti dal primi all’ultimo minuto, finalmente consapevoli del loro reale valore.

Dopo una prima fase di reciproco studio, è infatti stato il Legnano ha prendere in mano le redini del gioco, sapendosi rendere pericoloso in avanti in più di un’occasione, soprattutto da calcio piazzato.

Il gol di testa di Nasali alla mezzora del primo tempo non fa altro che confermare la giornata di grazia della compagine lilla e contemporaneamente evidenzia lo stato di difficoltà dei castellanzesi, che si affidano solo ad episodi, come quello di Pedergnana al 36′ che butta al vento il possibile pareggio che forse avrebbe dato alla gara un finale differente.

Il primo tempo finisce con la capolista sotto di un gol, ma la pausa tra primo e secondo tempo sembra aver sortito qualche effetto, perchè in apertura di ripresa per una decina di minuti i ruoli sembrano invertirsi. La Castellanzese cerca di farsi avanti alla ricerca del pareggio, il Legnano arretra il proprio baricentro di gioco.

Ma la reazione della squadra di Roncari non dura molto ed il Legnano torna a controllare la gara. Gara che di fatto finisce al 64′ quando Crea mette a segno il gol del raddoppio.

La terza rete, che forse rende più pesante del dovuto la sconfitta della capolista, arriva nel primo minuto di recupero con Giardino, subentrato all’80’ proprio a Crea.

Nel dopo gara Mister Fiorito non nasconde la propria soddisfazione per il risultato: “In una gara come questa, tra due squadre di livello, la cosa che può far spostare l’ago della bilancia da una parte o dall’altra è sicuramente l’atteggiamento con cui si scede in campo. Bene, oggi la mia squadra è scesa in campo con l’atteggiamento giusto, positivo, con il giusto coraggio, con una forte autostima.

Io non mi dimentico mai da dove siamo partiti, delle difficoltà che abbiamo attraversato – ha continuato Fioritoperò, se posso permettermi, non dimentico anche tutte le volte che siamo stati criticati. Credo che questa squadra abbia bisogno di essere sempre sostenuta, come hanno fatto oggi i nostri tifosi. Dobbiamo restare comunque con i piedi per terra, il campionato è ancora lungo, sicuramente molte altre squadre che stanno dietro cercheranno di togliere punti alle Castellanzese, ma sinceramente credo sia molto difficile farlo.

Mister Roncari analizza così la sconfitta: “Soprattutto nella prima parte della partita abbiamo perso un pò troppo campo, non siamo riusciti ad alzare il baricentro ed organizzare la squadra con più di consistenza soprattutto in fase offensiva.”

E’ vero che qualche occasione l’abbiamo anche trovata, ma bisogna ammettere che il Legnano oggi ha organizzato meglio la gara ed è stato più bravo di noi“, ha concluso con molto serenità l’allenatore neroverde”.

Ora per il Legnano continua un vero e proprio tour de force: dopo aver affrontato la capolista, mercoledì sarà impegnato nella gara di recupero a Milano contro l’Alcione per poi arrivare alla gara di domenica prossima al “Mari” contro il Busto 81.

Più facile invece il cammino della capolista, che domenica sarà ospite dell’Ardor Lazzate.

Castellanzese – Legnano 0-3 (0-1)
Gol: 30′ Nasali (L), 64′ Crea, 91′ Giardino (L).

Castellanzese –  Chiodi, Nejimi (56′ Raimondi), Ghilardi, Cusaro, De Dionigi, Moroni, Pedergnana, Bigioni, Gibellini, Dell’Area, D’Onofrio (81′ Diaferio).
In panchina: Giorgetti, Cesaro, Campagnine, Mantegaza, Nocciola, Roncari, Zappulli.
Allenatore: Roncari.
A.C. Legnano: Pasiani, Curci, Miculi, Provasio, Bianchi, Nasali, Foglio, Amelotti, Grasso, Crea (80′ Giardino), Calviello.
in panchina: Sinani, Trenchev, Conti, Borghi, Ortolani, Poerio, Ronchi, Brusa.
Allenatore: Fiorito.
Arbitro: Olmi Zippilli di Mantova.

[matches league_id=5 mode=]

[standings league_id=5 template=extend logo=false]