Quantcast

Il Milano City beffato dal Chieri risultati

Decisivo un gol a tre minuti dalla fine

BUSTO GAROLFO (MI) – Nel recupero della XXI giornata di Serie D, rinviata per il maltempo, il Milano City è costretto a subire una sconfitta interna ad opera del Chieri ad una manciata di minuti dalla fine.

I granata sono scesi in campo con un 3-4-3 composto da Sangalli tra i pali, difesa con Molinari, De Bode, e Pupeschi, centrocampo con Mecca, D’Orazio, Selvatico e Lattarulo, mentre in avanti agisce il trio Neto Pereira, Tonani, Kerroumi (alla sua prima partita da titolare).

L’avvio di partita è nettamente di marca Milano City con Kerroumi e Lattarulo che lasciano il segno sulla fascia. Al 14’ gol annullato per fuorigioco, giusto, a Lattarulo con Kerroumi che confeziona un assist al bacio. Prima ammonizione della gara per D’Orazio al 16’ che, per eccesso di foga becca il giallo.

Al 19′ azione pericolosa per i granata con Mecca che imbuca per Neto Pereira sulla destra, il brasiliano crossa in mezzo per Tonani che in mezza girata non trova la porta. Dubbissimo fuorigioco fischiato a Mecca al 21’, Il classe ’99 sembra chiaramente in posizione regolare su lancio da centrocampo. Nonostante un Lattarulo sontuoso il punteggio rimane sullo 0-0 nella prima mezz’ora anche se, giusto al 30’, Molinari sugli sviluppi di un calcio potrebbe incornare in porta ma la conclusione finisce alta.

Si gioca ad una porta sola: Tonani ci prova, dopo una serpentina, ma la palla viene deviata in angolo che porta ad un tiro da fuori di Lattarulo che finisce molto alto.
Prima svolta della partita al 36′: rigore per il Milano City!

Neto Pereira, assist sontuoso, per Tonani che viene atterrato in area. Sul dischetto va Selvatico che la mette dentro! 1-0 per il Milano City e primo gol in granata per il regista di
centrocampo. La partita non ha ulteriori sussurri e dopo 1’ di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia. Ottimo primo tempo dei granata padroni del campo.

Si presentano senza cambi le due formazioni dopo l’intervallo. Al 49’ occasione per il Chieri con Lattarulo che ferma tutto, due minuti più tardi Kerroumi serve all’indietro per Mecca che non riesce a dare potenza. Il Chieri inizia farsi vedere in avanti. Secondo tempo che vede i piemontesi spingere con più continuità, tanto da spingere mister Rossi alla prima sostituzione: entra Capogrosso per Kerroumi al 59’.

Ma al 64’ trova il pareggio il Chieri. Sangalli sbaglia il rinvio rinviando contro Gaeta, che da due passi insacca.

Arriva anche il secondo cambio per i granata: Neto Pereira esce dal campo per Denis Mair. La partita rimane imbottigliata a centrocampo dopo il pareggio: prevale la paura di
prendere un contropiede che potrebbe costare molto. Dopo il secondo cambio i granata cercano il vantaggio, iniziando a prendere il possesso palla a centrocampo.

A 5 minuti dalla fine terzo cambio con Rossi che prende il posto di Selvatico andandosi a posizionare dietro le punte.

Al minuto 87 capitola la difesa del Milano City: Gasparri sfonda dalla destra servendo il neo-entrato Cirio che da due passi segna il secondo gol ospite. Il gol taglia le gambe ai granata, che da quel punto in avanti non hanno più le forze di reagire, quindi la partita finisce sull’1-2 per il Chieri.

Una sconfitta, soprattutto per gli episodi, che fa male ai granata che devono mettersela in fretta alle spalle, in vista della trasferta di domenica a Savona.

[matches league_id=17 mode=]

[standings league_id=17 template=extend logo=false]