Milano City in serie positiva risultati foto

Contro il fanalino di coda basta un guizzo

BUSTO GAROLFO – Sfida decisiva quella di oggi allo Stadio Battaglia per il Milano City che affronta il fanalino di coda Borgaro Nobis. I torinesi, reduci da un filotto di buoni risultati sono pronti a vender cara la pelle.

Mister Rossi conferma dieci undicesimi della formazione con il solo cambio di Molinari per Poma.Si va con il 3-4-3: Frigione, difesa Molinari De Bode Pupeschi, linea di centrocampo Mecca D’Orazio Selvatico Lattarulo, davanti Speziale Neto Pereira Kerroumi.

Primi venti minuti una partita che ha ben poco da raccontare, con il Milano City che tenta incessantemente di fare la partita. Ritmo molto basso, condizionati anche dal fatto che il Borgaro Nobis gioca molto compatto difensivamente.

L’occasione più interessante si presenta al 28’ con Neto Pereira in 1vs1 contro il portiere, imbucato da Kerroumi, il numero 10 non riesce a capitalizzare un’occasione gigantesca. I granata però, oltre al pallino del gioco, prendono coraggio iniziando a presentarsi regolarmente davanti a De Marino.

Prima Speziale in mezza rovesciata al 32’ poi Kerroumi ancora, dopo due minuti, cerca d’impegnare l’estremo difensore.

Al 39’ altra azione clamorosa: Neto Pereira è bravissimo a lanciare Speziale che si invola contro il portiere completamente solo ma al momento decisivo colpisce a botta sicura prende il palo.

I granata sprecano tanto, ma è innegabile che l’inerzia della partita è totalmente di marchio Milano City.

Al 43’ ancora un’ ottima occasione con De Bode, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce di testa scavalcando il portiere ma la palla viene salvata sulla linea, in acrobazia, da De Bonis.

Finisce così il primo tempo. Seconda frazione che parte senza cambi per entrambe le formazioni. Primi 10’ di gioco condizionati dal pareggio del primo tempo con squadre contratte e poche, se non zero, occasioni.Al dodicesimo minuto errore arbitrale che non espelle il portiere De Marino, incredibilmente.

L’estremo difensore esce completamente dall’area fermando con la mano Neto Pereira lanciato a rete ma viene graziato dal cartellino giallo. Sugli sviluppi della conseguente punizione Selvatico la mette alta di un soffio.

Il Milano City gioca con il cuore e va nuovamente vicino al vantaggio: punizione battuta furbescamente da Kerroumi per Neto Pereira che la mette in mezzo, Selvatico batte in porta ma il portiere salva.

Si gioca praticamente ad una porta sola in questo secondo tempo.

Prima occasione del Borgaro al 22’ di questo secondo tempo ma Frigione è bravo a dire no.

Finalmente al 25’ il gol arriva!! D’Orazio su cross di Speziale si trova solo in area e di petto la mette in rete! 1-0.

Milano City controlla dopo il gol, presentandosi sempre in area di rigore rischiando poco e niente.

[matches league_id=17 mode=]

[standings league_id=17 template=extend logo=false]