Quantcast

Pro Patria una squadra quadrata

Mister Javorcic "Abbiamo disputato una partita di sostanza, cogliendo un grande risultato"

BUSTO ARSIZIO – Il pareggio di Vercelli, con la capolista fermata carica la Pro Patria che mercoledì alle 18.30 ospita il Novara in una settimana di fuoco dal momento che domenica con lo stesso orario si replicherà a Piacenza.

Quello che sta impressionando della formazione di Javorcic è la solidità. Non aver incassato reti dalla Pro Vercelli grandi firme con il bomber Morra e non solo nella squadra di Grieco, fa capire il grande livello di compattezza raggiunto dai Tigrotti dove nella partita di domenica ha giganteggiato Giovanni Zaro.

Non era per nulla facile neutralizzare la Pro Vercelli al Sivio Piola e c’è un dato tattico che fa riflettere. Le Bianche Casacche che di solito sono schierato con il 4-2-3-1, si sono messe quasi a specchio della Pro Patria (3-5-2), con un 3-4-1-2, perchè il Tecnico Grieco ben sapeva delle difficoltà in questa partita.

Abbiamo disputato una partita di sostanza, cogliendo un grande risultato – il commento di Mister Javorcic questa gara ha la stessa valenza se non superiore a certi ultimi grandi risultati che abbiamo fatto. Contro la Pro Vercelli è stata una prestazione molto importante perchè abbiamo giocato su un campo molto difficile, contro una grande squadra che non ti permette di giocare, che ha grande fisicità e qualità. Noi abbiamo dimostrato un livello di maturità importante. Dopo due vittorie uscire con un’altra prestazione importante, con una partita di spessore, è molto importante. Abbiamo concesso il minimo sindacale, la Pro Vercelli ha molte armi per metterti in difficoltà ma noi siamo stati bravi e Tornaghi alla fine è stato anche bravo a salvare il risultato. Tutto ciò va ad arricchire il nostro bagaglio d’esperienza, grazie anche a giocatori che abbiamo in rosa con un importante vissuto che stanno aiutando i ragazzi a crescere in quest’esperienza“.

Soddisfazione anche nel gruppo naturalmente con Riccardo Colombo che dice: “Abbiamo fatto un’ottima prestazione contro una squadra prima in classifica, equipaggiata per vincere il girone. Abbiamo concesso pochissimo, la gara è andata come l’avevamo preparata. Ci siamo adattati subito alla gara, l’abbiamo combattuta su ogni pallone dal primo all’ultimo minuto. Bisogna fare i complimenti anche a campioni come Santana che si mettono a disposizione nel finale di una partita per tutta la squadra. Personalmente più gioco meglio sto e sono contento di questa gara. Le nostre soddisfazioni ce le siamo tolte, e ce le vogliamo togliere, abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti: non dobbiamo avere paura di nessuno“.

(Foto F.C. Pro Vercelli)