Varese, i giocatori decidono di tornare a giocare

La telenovela Varese Calcio si arricchisce di una nuova puntata

VARESE – La telenovela Varese Calcio si arricchisce di una nuova puntata. A poche ore dall’inizio della gara che dovrebbe vedere di cena, sul piccolo campo di Viggiù (VA), i biancorossi contro il Ferrera Erbognone, i giocatori hanno diramato una nota, attraverso il loro portavoce Avv. Marina Manfredi, che comunica la loro decisione di ritornare a giocare:

“Ricevuta la convocazione ufficiale dalla società per l’incontro di oggi in casa presso lo stadio comunale di Viggiù per la gara di campionato contro il Ferrera Erbognone, ricevuto dalla società il rimborso spese per il trasferimento odierno, avuta notizia di trattative ben avviate e in via di definizione riscontrate con le controparti interessate, la squadra del Calcio Varese, tutto lo staff tecnico e sanitario hanno deciso di disputare l’incontro di oggi, confidando che finalmente la situazione si sblocchi definitivamente”.

Una decisione che potrebbe quindi scongiurare la radiazione del club varesino, che ha già collezionato prima di ora due rinunce, una per decisione dei giocatori, l’altra per l’impossibilità ad accedere al campo designato di Masnago, off limits al Varese Calcio a causa dei debiti pregressi.