Quantcast

Borsino Knights, chi sale e chi scende

Il borsino del Legnano Basket dopo l'insperata vittoria in quel di Rieti

LEGNANO – Anche questa settimana nel borsino Knights ci sarebbero tante voci da analizzare, ma come al solito noi andremo ad approfondirne due. Oggi ci soffermeremo sulla voglia di non mollare mai (e la vittoria nel recupero lo dimostra…) ma anche la classifica che a sette giornate dal termine vede ancora gli uomini del presidente Tajana in netto ritardo su una Tortona che al momento sembra irrangiungibile.

CHI SALE 

LA SOCIETA’ LEGNANO BASKET, LA SQUADRA, I TIFOSI – Potremmo essere retorici nel ripeterlo, ma la nota positiva arriva non solo dal grande successo nel recupero contro Rieti seconda forza del campionato, vittoria che infonde ai ragazzi di coach Mazzetti una grande iniezione di fiducia, ma sopratutto dalla società che con l’acquisto di Marco Laganà ha dimostrato ancora una volta con i fatti tutta la voglia di non mollare un solo centimetro fino alla fine della stagione regolare, quando poi si tireranno le somme e la classifica emetterà il suo verdetto che al momento condanna i Knights ai playout.

Una menzione merita anche il pubblico di casa che ha sempre seguito e sostenuto la propria squadra con grande calore e passione anche nei momenti difficili di una stagione 2018/19 che peggio di così non poteva andare. Tifosi che nonostante i brutti risultati si sono rivolti sempre in massa alle partite casalinghe facendo registrare quasi sempre il tutto esaurito al PalaBorsani, cosa da non da poco, visto che in altre realtà le tribune dei palazzetti sono mezze deserte nonostante abbiano bacini d’utenza nettamente superiori e classifica alla mano migliore dei quella dei Knights. Tutto questo a testimoniare come si sia formato un “cordone ombelicale” tra i tifosi e la squadra, un attaccamento che va evidentemente al di là dei risultati e della classifica…

CHI SCENDE ⇓

LA CLASSIFICA PIANGE ANCORA – Purtroppo mancano solo sette giornate alla fine della regular season dove troppe volte sono stati buttati letteralmente al vento punti importanti. E forse neanche l’impresa nel recupero contro Rieti seconda in classifica basterà ad evitare i playout che al momento sembrano l’unica ancora di salvataggio.

Gli otto punti di vantaggio di Tortona onestamente a questo punto della stagione sono un gap quasi incolmabile. Solo una caduta “verticale” dei Piemontesi potrebbe aprire qualche speranza di una salvezza diretta, anche se gli acquisti di Thomas e Laganà vanno proprio nella direzione opposta, ossia quella di poter contare su questi due giocatori che tra due mesi dovrebbero essere al massimo della condizione, un vero valore aggiunto che negli spareggi salvezza potrebbe essere l’arma decisiva per la permanenza in Lega 2 del Legnano Basket.