Quantcast

Insidia toscana per la Pro Patria

"Finalmente torniamo a giocare", dice Mister Javorcic

BUSTO ARSIZIO – Oggi alle 14.30 allo Stadio Porta Elisa si giocherà Lucchese-Pro Patria.

Pur alle prese con tutti i noti problemi, la Lucchese grazie ai suoi tifosi riesce a scendere in campo e Mister Javorcic ha parole di rispetto per l’avversario: “Siamo tutti a conoscenza di una situazione critica e siamo solidali con tutti coloro che lavorano alla Lucchese e alle loro famiglie. Per quanto riguarda la partita, noi siamo stati e siamo sempre concentrati solo sul campo di gioco e i punti della Lucchese sarebbero stati da metà classifica o playoff, pertanto dobbiamo fare molta ma molta attenzione

Non ci saranno Santana e Lombardoni, mentre Gucci è nel gruppo come probabile formazione Tornaghi in ballotaggio con Mangano, Molnar, Zaro e Boffelli per la difesa a 3, centrocampo con Mora, Fietta, Bertoni, Ghioldi e Sane e Le Noci con Mastroianni in avanti.

Dirigerà Francesco Luciani di Roma 1 con Amedeo Fine di Battipaglia ed Emanuele Bocca di Caserta.

Finalmente – conclude Mister Javorcictorniamo a giocare, dispiace non aver giocato sabato scorso, ma noi pensiamo a una giornata alla volta in questo che si apre che è il rush finale del campionato. Andremo in campo per migliorare i nostri numeri“.

Questa per la Pro Patria sarà la terza trasferta di fila, mentre sabato prossimo tornerà per concludere il mese di marzo allo Speroni per ospitare l’Arezzo.

(nella foto AS Lucchese Libertas, uno dei due gol dei toscani nella gara di andata, finita 2-2)