La Folgore rimonta sotto le stelle

Cattaneo e Catalano ribaltano il risultato

LEGNANO – Giovedì 7 marzo, a Cugliate Fabiasco è disputato il recupero della ventesima giornata del campionato di Prima Categoria tra Union Tre Valli e Folgore.

I padroni di casa alla ricerca di preziosi punti per la salvezza, gli ospiti pronti a risorgere dopo la manita di Vanzaghello. Causa infortuni mister Colombo rivoluziona l’undici di partenza dei legnanesi, Colombo A. fra i pali, Ristori, Cattaneo, Monti e Castellotti in difesa, Chiodini e Russo in mezzo al campo, unica punta Gazzardi supportato da Bertola, Moretta e Brun. Subentrano a partita in corso Catalano, Scandroglio e Corizzo. A disposizione Bertuola, Giglio, Gagliardi, Ciocia e Monzani. In tribuna gli infortunati Maggio, Gadda, Panozzo e Colombo F.

Fischio d’inizio alle ore 21.00 e Folgore subito padrona del campo. Il primo tempo non offre particolari emozioni, padroni di casa poco incisivi e ospiti imprecisi in occasione dell’ultimo passaggio. L’unica palla-gol davvero succulenta capita a pochi minuti dalla pausa sui piedi di Moretta, il trequartista riceve una splendida sponda di Gazzardi e si fa parare una conclusione raso terra dal portiere avversario. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

La ripresa offre invece diverse emozioni, malgrado il predominio territoriale della Folgore è il Tre Valli a trovare il vantaggio. Al termine di un’azione piuttosto confusa il direttore di gare concede incredibilmente il gol ai padroni di casa, Cattaneo salva in extremis sulla linea ma il fischio arriva ugualmente, palla al centro e 1-0. L’episodio piuttosto contestato sveglia i grigio-rossi che spostano in avanti il baricentro e cercano disperatamente il pareggio.

Al termine di un’azione sulla destra Moretta serve al centro Cattaneo che spara una bomba di piatto destro e sigla il pareggio. Cambia nuovamente il parziale, 1-1 e equilibrio ristabilito.

Forte del momento emotivo la Folgore spinge sull’acceleratore ed è ancora Moretta a trovare Catalano con un preciso passaggio filtrante. Il bomber, appena subentrato, salta due difensori e infila il portiere con una potente rasoiata, è 1-2.

Gli ultimi quindici minuti offrono un gioco pittosto spezzettato e tentativi poco convinti del Tre Valli, arriva quindi il triplice fischio, i ragazzi di mister Colombo rialzano la testa dopo la pesante sconfitta della domenica precedente e si riprendono il secondo posto in classifica.

Domanda per Jacopo Catalano: Tre punti e gol decisivo entrando dalla panchina. Ormai tante partite che fai questa staffetta con Bertola, com’è per un attaccante dover gestire questa dinamica? A maggior ragione per uno come te a cui piace giocare dall’inizio.

Risponde così il bomber della Folgore: “Soffro a stare in panchina perché non mi sento un panchinaro e soprattutto non l’ho mai fatta in quattro anni di Folgore. E’ difficile da gestire dal punto di vista mentale, c’è da dire che hai tre punte forti e nel modulo ci sta un po’ di staffetta. Da un lato lo accetti perché hai compagni di livello, dall’altro rosichi e quando entri dimostri”.

Appuntamento a questa domenica, ventiquattresima di campionato, big match casalingo contro il Gorla Maggiore.

Anteprima (si apre in una nuova finestra)