Quantcast

Modena-Milano: la storia si ripete ai playoff

Meneghini in svantaggio nel fattore campo ma reduci da un grande periodo di forma

LEGNANO – La sfida tra Azimut Leo Shoes Modena e Revivre Axopower Milano è diventata ormai un classico del massimo campionato italiano di volley, una sfida che nelle ultime due stagioni si è ripetuta più volte e sempre in momenti decisivi o destinati a rimanere nella storia, lo stesso duello a distanza quest’anno è durato dalla prima all’ultima giornata, con le due squadre classificatesi alla fine alla pari al quarto posto, con i canarini avvantaggiati dal miglior quoziente set.

Powervolley eliminata lo scorso anno in Coppa Italia da Modena, così come quest’anno, seppur con moltissimo rammarico, dato che i ragazzi di Giani sarebbero potuti tornare dal Pala Panini con in tasta il biglietto per le Final Four, ed eliminata anche dai quarti dei playoff della stagione 17/18, con due sconfitte su due partite disputate. Altro grande capitolo della sfida Milano-Modena è stata la partita dei record, quel sold-out fatto registrare il 13 gennaio al Mediolanum Forum di Assago che ha visto prevalere nettamente la Powervolley sulla squadra di Zaytsev e Velasco.

Oggi si ricomincia, alle 18.00 a Modena le due squadre si affronteranno per l’ennesima volta in uno scontro epico che vale l’accesso alla semifinale, nella lunga rincorsa verso lo Scudetto. Se all’inizio della stagione Modena partiva sicuramente con il favore dei pronostici, ora le due squadre di fatto si equivalgono, Giani ha saputo plasmare una squadra praticamente perfetta, capace di vincere nove partite consecutive, forte del palleggio intelligente del giovane ma esperto Sbertoli, in diagonale col potente Nimir. In banda l’arrivo di Cebulj dallo Shanghai ha cementato un reparto già solido con Clevenot e Maar, mentre al centro Kozamernik e Piano sono due ossi durissimi e il libero Pesaresi ha giocato partite ai limiti della leggenda.

In panchina i vari Hirsch, Basic e Bossi hanno sempre saputo dare il proprio contributo importante quando chiamati in causa, quindi Velasco è avvisato, Milano è tosta e a questa Modena altalenante e priva di una vera identità potrà fare molto male. La semifinale è un sogno per i meneghini, arrivarci sarebbe il premio per tutto il duro lavoro svolto dall’intero staff e dalla dirigenza nel corso di queste intense stagioni, nelle quali la squadra si è sempre saputa migliorare. La vittoria su Perugia all’ultima di regular season è il miglior biglietto da visita che Milano si porta dietro in questi playoff.

Azimut Leo Shoes Modena-Revivre Axopower Milano
Pala Panini, Modena, sabato 30/3, ore 18.00, diretta RaiSport+HD

Azimut Leo Shoes Modena: Christenson – Zaytsev, Holt – Mazzone, Urnaut– Bednorz, Rossini (L). All. Velasco.

Revivre Axopower Milano: Sbertoli – Abdelaziz, Kozamernik – Bossi, Cebulj – Clevenot, Pesaresi (L). All. Giani.

Arbitri: La Micela – Santi – Terzo arbitro: Libardi