Quantcast

“Pallacanestro che unisce”, pace fatta tra Bulldog e Villasanta

Si chiude nel migliore dei modi il "fattaccio" dello scorso weekend

CANEGRATE (MI) – La “pallacanestro che unisce” è il tema centrale del comunicato congiunto firmato da Maurizio Locati, Presidente del Team86 Basket Villasanta, e da Salvatore Laguardia, Presidente del Basket Canegrate, che mette la parola fine sul brutto episodio avvenuto nello scorso weekend durante la gara di campionato tra le due squadre, frutto della tensione agonistica e non da volontà di discriminazione. Significativa la decisione dei due club di riunire le atlete per un momento di sana e sportiva riappacificazione.

Le società Team86 Basket Villasanta e Basket Canegrate, nel riconoscere la gravità del fatto e nel precisare che episodi del genere non devono mai succedere, ribadiscono il loro impegno nel prendere distanza da ogni forma di violenza e discriminazione, peraltro incompatibili con le finalità istituzionali delle stesse Associazioni.

Preso atto delle lettere di scuse inviate da Basket Canegrate al Team86 e della lettera di scusa dell’atleta di Canegrate alla coetanea villasantese ed al Team 86, crediamo fermamente sia un incidente irripetibile e riteniamo che lo stesso non sia stato generato da un desiderato gesto discriminatorio.

Nei prossimi giorni Team86 e Basket Canegrate si faranno promotori di un’iniziativa comune, in nome della “pallacanestro che unisce”, finalizzata ad un abbraccio ed una forte stretta di mano tra le atlete delle due squadre.

Maurizio Locati (Presidente Team86 Basket Villasanta)
Salvatore Laguardia (Presidente Basket Canegrate)