Il Pilates: benefici per gli sportivi foto

CONTINUA la collaborazione con la Dott.ssa Maria Rita Scarcella, Psicologa Analista Junghiana

BUSTO ARSIZIO –  Continua la collaborazione con la Dott.ssa MARIA RITA SCARCELLA, Psicologa Analista JunghianaFondatrice e Responsabile del Centro L’Equilibrio di  Via Francesco Ferrer 2, Busto Arsizio (VA) 21052 .

scarcella

 


 

IL PILATES: BENEFICI PER GLI SPORTIVI

Il metodo Pilates, come abbiamo più volte ricordato, comprende una serie di esercizi di facile approccio
anche per le persone meno preparate ed avvezze alla pratica fisica. Tuttavia, questo non deve farci
sottovalutare i benefici che questa forma di allenamento può portare agli sportivi, e quindi alle persone più
esperte e preparate.

Sono sempre di più i fisioterapisti e i preparatori sportivi attenti e lungimiranti, che consigliano ai propri
atleti (agonisti e non) di affiancare agli allenamenti sportivi delle sessioni di Pilates a corpo libero o con
l’ausilio dei macchinari. Questo perché gli esercizi Pilates permettono di sviluppare una serie di capacità e
caratteristiche che in generale sono necessarie e utili a qualsiasi sportivo. Vediamo qui di seguito quali sono
queste caratteristiche.

 Attenzione e concentrazione: il Pilates aiuta chi lo pratica a focalizzare la propria attenzione verso
una determinata parte del corpo, isolandola dal resto e favorendone uno sviluppo specifico;

 Coordinazione: alcuni esercizi vengono proposti allo scopo di migliorare la capacità di far entrare in
relazione una determinata parte del corpo con il resto del fisico, prestando attenzione ai tempi e ai
modi in cui vari distretti possono lavorare tra di loro;

 Allungamento muscolare: lo stretching costituisce a mio avviso una delle attività più importanti di
lavoro, dal momento che è indicato sia in fase iniziale di riscaldamento, sia in fase finale di riposo e
rilassamento. Esso permette l’allungamento sia dei muscoli, sia della colonna, aiutando
quest’ultima a recuperare un corretto allineamento e una corretta distribuzione dello spazio
intervertebrale.

 Tonificazione: la maggior parte degli esercizi mirano a favorire lo sviluppo della massa e l’aumento
del tono muscolare, che in genere sono importanti in quasi tutte le discipline dal momento che
determinano fortemente il risultato sportivo;

 Respirazione: il Pilates presta molta attenzione alla respirazione, in quanto un corretto modo di
respirare permette di potenziare al massimo la prestazione sportiva. Respirare in maniera
adeguata, infatti, consente di assicurare una corretta ossigenazione dei tessuti, sia quelli muscolari
e di organo, sia quelli neurologici, permettendo così sia al corpo e alla mente di poter dare il
massimo. Inoltre, un respiro corretto, favorisce la calma e la concentrazione, doti di inestimabile
valore per uno sportivo che si cimenti in una competizione.

Da quanto detto finora, è facile comprendere come mai il Pilates sia diventato sempre più un metodo di
lavoro che vede impegnati atleti di tutto il mondo e di ogni tipo di sport.
Infine, il Pilates è un valido alleato nella cura contro il dolore, sia osteo-articolare, sia muscolare: pertanto,
può essere indicato in tutti coloro che hanno subito un infortunio e che sono impegnati nella fase
riabilitativa.

 

 

Dott.ssa Maria Rita Scarcella
Psicologa Analista Junghiana
Fondatrice e Responsabile del Centro L’Equilibrio
Via Francesco Ferrer 2, Busto Arsizio (VA) 21052

[continua…]