Quantcast

Pro Patria battuta a Pontedera

Decisivo un gol dei toscani nella ripresa

PONTEDERA (PI) – Si interrompe la striscia positiva della Pro Patria a Pontedera cui basta una zuccata di Pinzauti per piegare la squadra di Mister Javorcic.

I toscani di Maraia non vincevano dalla fine del mese di gennaio scorso e la Pro Patria dopo aver retto nel primo tempo cade al quarto d’ora della ripresa e dopo tutte le sostituzioni il risultato non cambia nella prima di due trasferte di fila per i biancoblù freschi di festeggiamenti per il centenario.

Nel primo tempo non ci sono molte azioni emozionanti: poco prima del 10′ il vivace Tommasini conclude in porta, poi da segnalare un cross di Santana e un taglio di Mora con il Pontedera che si rifugia in corner. Proprio Boffelli in elevazione dopo la battuta di questo spedisce alto sulla traversa. Anche Fietta prova dalla distanza ma senza fortuna poco prima della mezzora.

Poi arriva il tiraccio di Caponi, seguito dalla girata di Mastroianni come risposta ma si va verso l’intervallo solo con le ultime azioni al 35′ e al 36′ di Battistini in rovesciata e di Mannini con un cross perfetto a rientrare non sfruttato da nessuno dei compagni, prima che al 40 ‘ Capitan Caponi appoggi per Pinzauti che spalle alla porta si giri ma Mangano c’è.

Il secondo tempo si apre con i Granata di Maraia più decisi ed è l’esperto Mannini a comandare sulla destra. Proprio al 15′ da queste parti viene pennellato un traversone su cui Pinzauti ruba il tempo a Molnar e di testa manda in rete. La Pro Patria cerca di correre ai ripari con le sostituzioni ma davanti non si riesce ad incidere tranne che con un tiro di Bertoni quando mancano 4′ al termine mentre al 47′ il Pontedera si salva su una mischia.

Sabato 9 marzo alle 14.30 per i Tigrotti trasferta ad Arzachena.

Nella foto il ricordo di Davide Astori, l’Azzurro dello Fiorentina scomparso lo scorso anno.

Pontedera- Pro Patria 1-0 (0-0)
Gol: 61′  Pinzauti (Pon)

US Città di Pontedera (3-5-2): 1 Biggeri; 13 Fontanesi, 5 Vettori, 14 Risaliti (35′ s.t. 2 Benassai); 7 Mannini, 17 Serena, 8 Caponi, 4 Giuliani, 21 Masetti; 18 Tommasini (35′ s.t. 20 Benedetti), 9 Pinzauti (43′ s.t. 11 Bruzzo).
A disposizione: 1 Sarri, 22 Marinca, 16 Raimo, 24 Marseglia, 25 Tassi, 29 Prete.
Allenatore: Maraia.
Aurora Pro Patria 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 15 Boffelli; 20 Mora (31′ s.t. 10 Le Noci), 13 Gazo (26′ s.t. 8 Disabato), 16 Fietta (19′ s.t. 14 Bertoni), 23 Ghioldi (19′ s.t. 24 Pedone), 3 Galli; 11 Santana, 17 Mastroianni (19′ s.t. 7 Parker).
A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 19 Zaro, 21 Colombo, 25 Sane, 27 Cottarelli.
Allenatore: Javorcic.
Arbitro: Nicola Donda di Cormons (Vincenzo Madonia della Sezione di Palermo e Antonio Rosario Grasso della Sezione di Acireale).
Angoli: 5 – 3.
Recupero: 0′ p.t. – 6′ s.t.
Ammoniti: Bertoni, Pedone (PP); Pinzauti, Giuliani (PON).
Espulsi: nessuno