Quantcast

Varese-Legnano in uno stadio di terza categoria

L'incredibile decisione del Varese calcio potrebbe causare non pochi problemi di ordine pubblico

VARESE –  IL derby non si giocherà al Franco Ossola di Varese ma sul campo di uno stadio minuscolo, quello di Viggiù. Nessuno spostamento è stato comunicato alla LND e quindi, salvo sorprese dell’ultimo minuto, il derby di giocherà in provincia alle 14.30 di domenica.

Tradotto in parole povere i sostenitori si troveranno fianco a fianco in uno stadio assolutamente inadatto a far disputare una classica del genere.

I tifosi lilla saranno non meno di 300 ed altrettanti quelli del Varese. L’unica tribuna dello stadio ne contiene 350. Facile quindi che il derby sia più infuocato del solito con possibili problemi di ordine pubblico.

 

Una responsabilità questa che cade sulle spalle del Varese, il cui comportamento societario in questo campionato è stato finora imbarazzante. Partite non disputate e regalate come quella contro la Varesina hanno comunque falsato finora il campionato.

Adesso la questione sicurezza nel derby coi lilla, passata in secondo piano di fronte a centinaia di tifosi che domenica vivranno dal vivo l’assoluta mancanza di programmazione della società di patron Benecchi.