Quantcast

Altro successo per la Futura Volley

Tanto turnover per Lucchini a Varese

BUSTO ARSIZIO – Tutto secondo copione (almeno nel risultato) per la Futura Volley Giovani, che al PalaInsubria di Varese raggiunge la vittoria numero 24 in campionato conquistando 3 punti sul campo della SDV. Gara subito in discesa per le Cocche, prive di Salvi, che hanno schierato Rigon e Ndoci in uno starting six inedito; i primi due set non si sono discostati dalle gerarchie attese alla vigilia, con le biancorosse subito in fuga e con coach Lucchini attento nel concedere campo a tutte le atlete a disposizione. Le bustocche hanno però dovuto inseguire dalla terza frazione, in cui (esattamente come all’andata) Varese ha trovato due ottimi momenti nelle parti centrale e finale del set spinta dai numeri di Elli; il team di Zanellati ha cercato di replicare la prestazione anche nell’ultimo parziale, in cui però la Futura ha trovato la fuga dal 14-14 e ha retto nel finale grazie alle buone prestazioni di Veneriano (16 punti, top scorer biancorossa) e Zingaro.
Ora resta solo da disputare l’ultimo turno di questo favoloso 2018/19: sabato 4 maggio alle 20.30 la Futura saluterà i propri tifosi e cercherà di mantenere l’imbattibilità del San Luigi sfidando la già retrocessa Garlasco.

PRIMO SET: Le padrone di casa partono schierando le diagonali Rimoldi-Malvicini, Zanello-Bellanca, Arapi-Scurzoni e Bossi libero; Busto risponde con Moretto opposta a Cialfi, Ndoci e Rrena in posto 4, Rigon e Veneriano al centro più Danielli libero. Le prime azioni di gioco sono caratterizzate da un sostanziale equilibrio, spezzato dal servizio di Moretto (due ace) che porta anche al primo timeout chiamato da Zanellati (3-6); Veneriano prosegue in fast l’allungo biancorosso (4-8), portato a sei punti proprio da una sua battuta vincente (5-11). Rigon rievoca la sua “cocco-dance” murando la conclusione che vale un grande 5-14, nel frattempo Lucchini inserisce in campo Franchi per Danielli; la Futura non si guarda indietro, Moretto sfodera un gran diagonale e porta il punteggio sull’8-17. Anche Tonello trova posto sul terreno di gioco, ed è sua la realizzazione del 9-19. L’ace di Elli (11-19) permette alla SDV di accorciare le distanze, ma il set ha già da tempo un padrone: Veneriano mura per il 12-23, quindi Scurzoni sbaglia l’attacco finale (12-25).

SECONDO SET: Lucchini rimescola le carte schierando Francesconi e Zingaro per Moretto e Rrena; è Varese a trovare il primo vantaggio con Bellanca (4-2), subito ribaltato grazie a un paio di errori delle padrone di casa e da una spledida finta di Cialfi a liberare Veneriano (4-6). Nuovo pareggio al punto 8 ad opera di Zanello: l’equilibrio regge fino al 10-12, opera di Rigon via ace, la quale raddoppia dai 9 metri convincendo Zanellati a chiamare tempo (10-13). Terzo e quarto ace della centrale biancorossa portano il totale sul 10-15; Franchi rientra per Danielli e Tonello sostituisce Ndoci, il vantaggio resta comunque ampio (fast Veneriano, 13-19) e grazie alla botta di Zingaro rimane invariato (15-21). Lo 0-2 si concretizza su due nuovi ace di Rigon (16-24) e sul primo tempo di Veneriano (17-25).

TERZO SET: E’ il turno di Grippo, che entra in palleggio su Cialfi; Francesconi mette out da posto 2 e regala alle padrone di casa il 4-2, la Futura regala troppo in fase di battuta (6-4) ma in avanti trova raramente opposizione (Rrena, 6-6). Grippo realizza la magia che vale il vantaggio biancorosso (7-8), controbattuto però da un maxiparziale di 5-0 che lancia la SDV in orbita e che porta coach Lucchini a chiamare la sosta (14-10); Veneriano e Zingaro (14-12) inaugurano il tentativo di rimonta bustocca, contrastata però da Scurzoni in fast (16-13, 17-14). Varese si mantiene in avanti con il mani-out di Zanello (19-15) e dilaga sull’ace di Rimoldi (22-15); il muro di Malvicini su Rigon chiude la frazione (25-15).

QUARTO SET: Lucchini conferma l’assetto precedente ed è la Futura a tentare una prima fuga con Veneriano (1-4); le biancorosse fanno più fatica del previsto a costruire azioni concrete, la SDV riesce così a riportarsi sotto (5-6) ed a pareggiare con Elli che mura Francesconi (8-8). Varese passa a condurre (11-9) mentre la Futura si mantiene a galla grazie a una super Zingaro; Veneriano colpisce a muro per un nuovo pareggio (12-12), Rrena passa in mezzo al muro per il vantaggio bustocco (14-15) che vale anche il timeout chiamato da Zanellati. La botta di Francesconi e l’ace di Grippo sembrano indirizzare frazione e partita (15-19), un altro servizio vincente – questa volta di Ndoci – porta il punteggio sul 17-21; Zingaro chiude un’eventuale rimonta varesina (20-23) e il match si conclude con il primo tempo di Veneriano (21-25).

TABELLINO:

Scuola del Volley Varese-Futura Volley Giovani 1-3 (12-25, 17-25, 25-15, 21-25)

Scuola del Volley Varese: Rimoldi 3, Bellanca 4, Brunella ne, Elli 4, Scurzoni 9, Albè ne, Malvicini 7, Zanello 15, Masoero, Bossi (L), Arapi 3, Della Canonica. All. Zanellati. Battuta: errate 11, ace 3. Ricezione: 51% positiva, 26% perfetta, errori 11. Attacco: 32% positività, errori 11, murati 7. Muri: 4.

Futura Volley Giovani: Veneriano 16, Danielli (L), Cialfi 3, Franchi, Grippo 2, Ndoci 3, Francesconi 3, Rigon 12, Tonello 1, Rrena 11, Moretto 7, Zingaro 9. All. Lucchini. Battuta: errate 15, ace 11. Ricezione: 68% positiva, 38% perfetta, errori 3. Attacco: 36% positività, errori 14, murati 4. Muri: 7.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)