Quantcast

AzerbaijanGP: Alfa Romeo Racing a punti con Raikkonen

Finlandese penalizzato in mattinata, Giovinazzi dodicesimo

LEGNANO – Le belle qualifiche di ieri non hanno portato buoni frutti nella gara di oggi: penalizzato di dieci posizioni Giovinazzi, per aver sostituito la centralina Ferrari del motore, costretto poi Raikkonen a partire dalla pit-lane per via di una irregolarità alla sua ala anteriore.

Alla fine, complici anche alcuni ritiri, le due Alfa Romeo Racing sono riuscite a costruire una corsa regolare e attenta che ha potuto loro garantire di portare a casa un punto in classifica iridata, con Kimi Raikkonen, decimo alla bandiera a scacchi. Solo dodicesimo Antonio Giovinazzi che però continua a dare segni di netta crescita e, senza quella penalità, chissà come si sarebbe comportato oggi in pista.

Alfa che però in questo modo scivola dal quarto al sesto posto in classifica costruttori, superata dalla McLaren (Sainz 7° e Norris 8°) e dalla Racing Point (Perez 6° e Stroll 9°).

Nei piani alti vince Bottas su Mercedes, davanti al compagno di squadra Hamilton e al ferrarista Vettel. Quarta doppietta Mercedes consecutiva dall’avvio di questa stagione, record assoluto per la casa tedesca, mentre la Ferrari continua a latitare, eccetto per l’ottima prestazione di Leclerc (5° dietro a Verstappen)nella prima metà della gara, poi tradito però dalle gomme rosse nel finale che non gli hanno garantito il recupero sperato, nonostante il punto conquistato per il miglior giro, unico spiraglio di luce in un periodo veramente buio per la casa di Maranello.

Foto @AlfaRomeoRacing