Quantcast

Due anni con Mister Javorcic alla Pro Patria

Momento positivo per i biancoblù in vista della trasferta di Alessandria

BUSTO ARSIZIO– L’appetito vien mangiando e dopo il 2 a 0 che ha mandato in crisi l’Entella capolista, perchè non provare a migliorare di un altro piazzamento?

La Pro Patria ha nel mirino il settimo piazzamento a 3 punti dalla Robur Siena, conquistarlo significherebbe disputare la gara di playoff in casa.

Partiti per ottenere la salvezza da neopromossi, i Tigrotti sono andati ben oltre con una stagione del centenario già memorabile di per sè per l’accesso ai playoff.

Il segreto della squadra di Mister Javorcic è stato quello di non porsi mai limiti, ma al contrario di stare sempre concentrata a lavorare partita dopo partita per il superamento di questi in campo, con dei giocatori che rispetto alla serie D dell’anno passato hanno velocemente metabolizzato la Serie C, basti pensare a Zaro, autore del primo gol di testa nella gara contro l’Entella.

Gli osservatori non mancano anche alle gare dello Speroni e sul taccuino saranno finiti tanti nomi a cominciare da quello del Mister che con la sua cultura del lavoro è il principale artefice di questa stagione assieme alle scelte societarie con l’altrettanto ottimo lavoro del Direttore Sportivo Sandro Turotti su mandato della Presidente Patrizia Testa.

Proprio domani 17 aprile saranno due anni per il tecnico spalatino sulla panchina biancoblù, in cui ha dimostrato grande attaccamento, passione e cultura calcistica come stanno dimostrando concretamente i risultati.

Domani la squadra bustocca effettuerà la rifinitura per poi affrontare giovedì sera alle 20.30 al Moccagatta la partita contro l’Alessandria. Buone notizie per un eventuale recupero di Capitan Santana, mentre pare più difficile per Ghioldi.