Folgore Legnano, Moretta disegna il pareggio risultati

Finisce in parità il derby contro il San Marco

BUSTO ARSIZIO – Domenica 14 aprile a Busto Arsizio si disputa la sfida valida per il campionato di Prima Categoria tra San Marco e Folgore Legnano. I padroni di casa alla ricerca di punti salvezza, gli ospiti a quattro lunghezze dai play off. Il derby si presenta interessante e pieno di spunti pur su un terreno di gioco inqualificabile.

Mister Colombo schiera Colombo A. fra i pali, difesa a quattro con Panozzo, Monti, Cattaneo e Ristori, Russo, Favareto e Ciocia a centrocampo e tridente con Bertola, Brun e Gazzardi. Entrano a partita in corso Moretta, Castellotti, Gagliardi e Catalano. A disposizione Monzani, Maggio, Scandroglio, Corizzo e Chiodini.

Fischio di inizio alle 15.30 e subito le due squadre si dimostrano particolarmente aggressive, grande lotta su ogni pallone e poche trame di gioco fluide. E’ forse la Folgore a creare i primi pericoli, i ragazzi di Colombo sprecano un paio di occasioni propiziate da contropiedi interessanti. A pochi minuti dall’intervallo cambia il parziale per la prima volta, un po’ a sorpresa San Marco in vantaggio. Lambertini approfitta di una leggerezza della retroguardia ospite e supera Colombo con un beffardo pallonetto di testa, 1-0.

Le squadre indugiano parecchio a lungo negli spogliatoi, dimostrazione di un confronto giocato con totale impegno da parte di tutti. Il secondo tempo incomincia sulla stessa onda, scontri fisici, molte interruzioni di gioco e parecchi palloni alti. Con il passare dei minuti i ritmi si fanno più serrati, fra la costante pressione della Folgore e le pungenti ripartenze casalinghe. Il primo “sliding doors” è in favore dei padroni di casa, occasione da gol nitida con colpo di testa fallito da ottima posizione. Il secondo “sliding doors” è per i grigio-rossi, Moretta non restituisce la cortesia. Calcio di punizione ad effetto da posizione particolarmente defilata e splendida traiettoria che si infila all’incrocio sul secondo palo, gol del pareggio.

Il triplice fischio arriva al termine di cinque minuti di recupero. Un punto che può servire molto a entrambe, un derby coinvolgente che, esclusa la prodezza dell’1-1, ha mostrato un calcio di grinta e di sacrificio.

La Folgore Legnano, ora quinta in classifica, si presenta con un’ultima occasione alla giornata conclusiva del campionato, tre punti obbligatori per i play-off.

Domande per Moretta, centrocampista della FolgoreCom’è entrare a partita in corso e risolverla con un gol così?

“E’ soddisfacente e emozionante regalare un punto così prezioso ai miei compagni di squadra, quando ho calciato la punizione ho pensato solamente a noi e a quanto ci meritiamo quel traguardo. Ora dista solamente una vittoria in casa ed è alla nostra portata, dobbiamo solo volerlo raggiungere con tutti noi stessi”.

Cosa serve alla Folgore domenica prossima per i tre punti decisivi?

Sicuramente non basta quello che abbiamo fatto vedere nelle ultime due gare finite in pareggio, ci vuole più coraggio e più spensieratezza da parte di tutti. Nel calcio vince chi sa rischiare, sempre senza esagerare. Poi affronteremo in casa un’ottima squadra che, seppur già salva, come tutti in questo campionato non regalerà nulla. Direi che si può riassumere così quello che ci servirà, cuore, spensieratezza e un po’ di fortuna che non guasta mai.

Appuntamento a settimana prossima, ultima della stagione, arriva la Solbiatese.