Quantcast

Futura Volley Giovani in paradiso: è Serie A2! fotogallery

Il sogno diventa realtà: le Cocche sono in A2

BUSTO ARSIZIO – La Futura Volley Giovani è in Serie A2, la vittoria contro Ostiano spalanca alle Cocche le porte del sogno e dà il via alle danze per i meritati festeggiamenti.

Questo è il coronamento di tutto il lavoro svolto dalla famiglia Forte nell’arco delle ultime due stagioni perché, va ricordato, la squadra è alla sua seconda promozione consecutiva, lo scorso anno di questi tempi si festeggiava il salto in B1.

Sul campo però hanno vinto loro, queste meravigliose ragazze che suscitano immensa simpatia, perché i loro sorrisi sono contagiosi, così come la loro voglia di vincere. Bastava guardarle in faccia, quest’anno, per capire che ce l’avrebbero fatta, perché quando Veneriano andava a muro era ovvio che sarebbe stato punto, o quando Salvi spiccava il volo per un primo tempo fulminante, per non parlare delle mani fatate di Danielli, libero instancabile, o della potenza micidiale di Moretto, una che se ti prende in faccia, ti apre letteralmente in due. E Zingaro? Rrena? Due mostri in attacco, nonostante i visi calmi e pacati, sempre pronte al sacrificio in difesa. In ultimo, ma non per rendimento, la regista, o meglio, la pittrice di ogni azione, quella Cialfi capitana di questo magnifico gruppo, sempre pronta a spennellare sulla tela d’oro della Futura.

E poi ancora Rigon, che di simpatia è professoressa, Francesconi, Ndoci, Grippo, FranchiTonello, tutte hanno dato il loro contributo, fatto di grinta, passione, ardore e voglia.

Queste ragazze alla fine ci hanno contagiati, non si poteva non parteggiare per loro, per quell’entusiasmo spensierato ma allo stesso tempo efficace, letale per ogni avversario. Vittoria sacrosanta, a tre giornate dal termine, per questo collettivo capace di far emozionare, fino all’ultima palla caduta per terra, questa sera, che ha permesso finalmente di far esplodere quell’urlo pronto in gola ormai da tempo.

Complimenti quindi alla Futura, complimenti alle Cocche che hanno scritto una bella pagina di volley, una bellissima pagina di sport, perché si può essere fortissimi ma perdere, se non si è belle persone, come ha detto questa sera Michele Forte, al termine dell’incontro. E queste ragazze non sono solo belle persone, sono stupende.

E congratulazioni, ovviamente, al comandante in capo Matteo Lucchini, uomo serio e sincero, mai sopra le righe, che ha saputo plasmare questo gruppo riuscendo a gestire la grande passione che può avere una squadra che sa solo vincere, raggiungendo poi questo storico traguardo.

Complimenti poi a tutto lo staff, che ha saputo trasformare il San Luigi da semplice palazzetto a Casa di una grande famiglia, cosa non semplice e che non si trova facilmente: quindi complimenti a Massimiliano Colombo, a Federica Albani, a Marco Forte, a Daniele Cattorini, a Corrado Galli, all’addetto stampa Dario Cordella, a tutti gli altri dirigenti e al personale dell’hospitality.

Questo sogno chiamato A2 è un traguardo legittimo, sudato, costruito mattone dopo mattone, sabato dopo sabato, e ora è giusto che tutti i protagonisti se lo godano fino in fondo.

La cronaca:
Primo set: le Cocche vogliono vincere, Ostiano regge fino al 3-3 poi le padrone di casa scappano con doppia Veneriano (primo tempo e muro), muro di Cialfi e due ace di Zingaro: 9-3 e avversario al tappeto. Le ospiti provano a reagire, recuperando fino al 10-7, ma devono fare subito i conti con Salvi e Moretto che ristabiliscono il +6 (15-9). Fase combattuta, con Ostiano che accorcia nuovamente a -1 (16-15). La fast e l’ace di Veneriano sbloccano la situazione, proiettando la Futura sul 20-17, per poi involarsi alla vittoria del set, con un altro ace della centrale n.2 (top-scorer del parziale con 5 pt), Ostiano non ha più la forza per reagire e si va al cambio campo sull’1-0 grazie all’ace di Cialfi.

Secondo set: primi scambi intensi e di marca biancorossa, poi le cremonesi si svegliano e con carattere vanno sul 5-8, facendo soffrire la squadra di Lucchini che chiama time-out. Al ritorno Ostiano segna ancora e sul 6-10 Lucchini lancia Ndoci per Rrena, poi Salvi e Zingaro provano a ricucire lo svantaggio, portando le Cocche a due lunghezze dalle avversarie. Pareggio e sorpasso hanno la firma delle due centrali, prima Veneriano poi Salvi, chiudendo l’allungo Zingaro: 16-14, quando la Futura accelera lascia tutti sul posto. Ostiano imbambolata, mentre Salvi si innalza a muro e Veneriano la spara potente da servizio, segnando l’ace del 19-14 (6-0 di break). Con un contro-break micidiale Ostiano attacca e fa suo il 19-19, dando così vita a un finale punto a punto che premia le ospiti, lanciate ormai sulle ali dell’entusiasmo.

Terzo set: avvio shock per la Futura che soffre la grande difesa di Ostiano e va sotto (2-5, 4-7). Ristabilitesi le Cocche aggrediscono e si riprendono il vantaggio con Veneriano, Rrena e ace di Zingaro (8-7). Momenti di equilibrio fino all’11-11, con Zingaro agguerrita che ne mette a terra tre per il 14-12, ma subito due out di Rrena e Veneriano riaprono i giochi. Anche questa frazione è apertissima, le due squadre si affrontano a viso aperto, alternandosi in avanti e arrivando in parità al 17-17, poi ci pensano due muri di Salvi a regalare il +2 alle Cocche. Le ospiti ci provano fino all’ultimo ma questa volta non riesce loro l’impresa (nonostante il 23-23) ed è la Futura a prendersi il 2-1.

Quarto set: ora è pura accademia e la Futura spadroneggia con le sue attaccanti Zingaro, Moretto e Rrena (5-3), anche se Ostiano oggi è un osso duro e ricuce subito (8-8). Le ospiti trovano il +3 e provano a reggere l’urto di una super Moretto che spara a raffica. La Futura si rilancia e trova il 15-15 con Rrena e muro di Veneriano, ancora fase intensa. Moretto continua a fucilare, Danielli difende con mani d’oro e Salvi manda a terra il primo tempo del 21-19. Il profumo della vittoria è un invito troppo forte per le biancorosse che non si fanno pregare e conquistano il match, facendo così esplodere la festa, sugli spalti e in campo.

Futura Volley Giovani-Ostiano 3-1
(25-18; 23-25; 25-23; 25-21)

Futura Volley Giovani: Veneriano, Danielli (L), Cialfi, Franchi, Grippo, Ndoci, Francesconi, Rigon, Salvi, Tonello, Rrena, Moretto, Zingaro. Allenatore: Lucchini. Secondo allenatore: Colombo.

CSV-Ra.Ma. Ostiano: Paris (L), Barbarini, Vidi, Ravera, Feroldi, Dalpedri, Frugoni, Boninsegna, Visioli, Zagni, Arcuri, Locatelli, Braga (L). Allenatore: Bolzoni. Secondo allenatore: Locatelli.