Quantcast

La Pro Patria ringrazia l’Arezzo e vola ai playoff

Aspettando la capolista Entella

BUSTO ARSIZIO – Grazie alla vittoria dell’Arezzo sul campo dell’Alessandria per 3-2 nel posticipo della XXIV giornata, la Pro Patria si qualifica matematicamente ai playoff .

Ora il pensiero va alla gara che allo Speroni sabato prossimo alle 16.30 aspetta i Tigrotti contro la capolista Virtus Entella capitanata dall’ex Lilla Luca Nizzetto.

Dopo il successo di Vercelli al Piola contro il Gozzano, è una settimana tipo quella che aspetta i Tigrotti di Mister Javorcic che dovrebbe recuperare tutti i giocatori, compresi Sanè di ritorno dal Senegal per motivi di famiglia dopo il lutto per la scomparsa del padre e Ghioldi che dovrebbe risolvere il guaio della distorsione rimediata nella partita contro l’Arezzo.

Quella di Gozzano è stata una partita importante per noi perchè come ci eravamo detti alla vigilia abbiamo mandato dei messaggi importanti sulla nostra voglia e fame di migliorare e di crescere. Abbiamo giocato con grande qualità contro un avversario tosto, siamo stati dominanti sotto tanti punti di vista, non prendendo gol e creando tante occasioni. Se dobbiamo fare un appunto, magari potevamo chiuderla anche prima, ma è stato fatto un lavoro di squadra di grande livello.” commenta Mister Javorcic.

Contro il Gozzano non abbiamo giocato per i playoff, noi ci alimentiamo di altri principi: i playoff sono qualcosa di straordinario, questa squadra ha fatto un percorso di altissimo livello, impensabile all’inizio della stagione e questi ragazzi meritano perciò applausi e riconoscenza ma questo anno non è ancora finito…”

E’ una vittoria che ci voleva, era dalla partita contro l’Albissola che ci mancava e fuori casa da quella con il Pisa. Il gruppo ha risposto bene e questa è una vittoria molto importante per noi – sottolinea il centrocampista Bertoni – con tanto entusiasmo e fiducia in noi stessi, giocandoci al massimo le nostre carte e dando tutto quello che abbiamo, andremo a fare i playoff. Per come eravamo partiti, l’obiettivo era la salvezza ma poi per come abbiamo lavorato, questo risultato dei playoff ci può stare tranquillamente: ci siamo andati a prendere i nostri risultati“.

(Foto Domenico Ghiotto – Aurora Pro Patria)