La Sangio si piega a Piombino

ECCO IL VIDEO DI TUTTA LA GARA

PIOMBINO –  Non riesce l’impresa alla Sangio che al Pala Tenda di Piombino si é arresa ai ragazzi di coach Andreazza che con merito si sono aggiudicati l’incontro. Dopo un avvio scoppiettante dove i Draghi sono stati micidiali in transizione fino a portarsi fino al +8 dopo i primi cinque di gioco, i ragazzi di coach Quilici hanno trovato molte difficoltà a trovare la via del canestro, soffrendo la difesa di Piombino e la loro fisicità sotto canestro, soprattutto al rimbalzo. Nonostante la buona prova di Bocconcelli per lui 14 punti, i blu arancio hanno avuto delle brutte percentuali al tiro. Una battuta d’arresto che obbligherà i draghi a vincere domenica prossima in casa con Domodossola per ottenere il miglior piazzamento possibile.

Varie

Basket Golfo Piombino – Ltc Sangiorgese Basket 72-58 (22-20; 22-9; 12-12; 16-17)

In avvio i primi di due punti sono di Piombino con Pedroni. I Draghi reagiscono prontamente e in contropiede trovano i canestri di Toso e Bocconcelli e con la tripla di Parlato dopo 5′ di gioco si trovano sul 7-15. Piombino riesce prendere le misure ai blu arancio e con Fratto, Procacci e Mazzantini ricuce al 15-15 a 2′ dalla fine del quarto. Mazzantini firma il sorpasso ma Rota e Bocconcelli tengono i draghi a contatto. Persico da due nel finale permette ai padroni di casa di chiudere il periodo davanti sul 22-20.

Nel secondo quarto dopo il pareggio momentaneo di Fioravanti, Piombino cresce di intensità arginando gli attacchi blu arancio e trovando il canestro sia in campo aperto con Procacci e Bazzano che nel pitturato con Persico e le penetrazioni di Mazzantini. Rota e Bocconcelli provano a limitare i danni ma i draghi vanno al riposo lungo sotto di 15 44-29.

Nel terzo periodo i ragazzi di coach Quilici sembrano più determinati e con un mini break di 0-5 con Bocconcelli, Di Ianni e Parlato provano a rientrare sul 44-34. I toscani rispondono prontamente con Fratto e Mazzantini riportando Piombino sul +15. Ancora Bocconcelli prova a ricucire, insieme a Colombo ma Fratto e Iardella tengono i blu arancio a distanza ed il periodo si chiude sul 56-41.

Nell ‘ultimo periodo la partita non cambia, si sbaglia molto da entrambe le parti, con Piombino che rimane in controllo della partita. I blu arancio con delle folate di orgoglio provano a riavvicinarsi con Bocconcelli, Toso, Rota ed i liberi di Parlato e Cozzoli. Piombino però con Fratto e Procacci ribatte colpo su colpo chiudendo la sfida sul 72-58.

Il vice coach Davide Roncari:
“Siamo partiti molto bene i primi cinque minuti muovendo bene la palla e trovando ottime soluzioni con Toso e Bocconcelli. Poi ci siamo un po’ persi e Piombino ha iniziato a fare canestro da tre con costanza per tutta la partita chiudendo con 10 su 22 da tre. Abbiamo pagato il brutto parziale subito nel secondo quarto dove abbiamo chiuso sotto di 15 punti, gap che ci siamo portati dietro fino alla fine. Siamo riusciti a rientrare a metà del terzo periodo fino al – 9 con ottime difese. Purtroppo siamo stati imprecisi al tiro ed il 3 su 15 da tre ne é stata la conferma. Abbiamo perso la lotta al rimbalzo e loro sono stati molto più presenti di noi dimostrando che non sono secondi in classifica per caso. Sono stati intensi e duri e noi non siamo stati in grado di pareggiare la loro energia. Adesso abbiamo l’ultima di campionato in casa contro Domodossola e dovremmo cercare i due punti per garantirci il miglior piazzamento possibile”.

Il coach Daniele Quilici :
“Non la nostra migliore prestazione, ma adesso i valori tra noi e Piombino  sono questi e non dobbiamo lasciarci andare alla delusione. Abbiamo ancora un bel po’ da lavorare e tempo per farlo per farci trovare pronti con entusiasmo e concentrazione per i playoff. Adesso testa a Domodossola per finire questo grande campionato nel modo migliore davanti ai nostri tifosi, per avviarci verso i playoff con il miglior atteggiamento possibile”.

UFFICIO STAMPA LTC