Quantcast

La Serie D a 180 minuti dai verdetti

Ancora aperta la lotta per playoff e playout

ARCONATE (MI) – Dopo l’ultimo turno infrasettimanale del Campionato di Serie D con l’anticipo pasquale del Giovedì Santo, mancano 180 minuti per la conclusione della stagione.

Il girone A dominato dal Lecco che è stato promosso in Serie C, dovrà emettere ancora dei verdetti per quanto riguarda i playoff e i playout, che vedono coinvolte anche le formazioni dell’Altomilanese.

Dopo l’ultimo turno, che è valso il terzo successo di fila, con il poker al Ligorna dell’Arconatese di Mister Livieri, è giusto crederci ancora di più alla possibilità di raggiungere la salvezza diretta ma sarà fondamentale raccogliere i migliori risultati nel prossimo turno contro il Bra in casa e poi al Rigamonti-Ceppi dal Lecco, per gli ultimi due scogli che possono valere la riconferma in D.

Ad Inveruno non è bastata la magia dell’asse Chessa-Broggini per regalare 3 punti pesanti alla compagine di Andreoletti contro la corazzata Sanremo ma almeno i gialloblù sono rientrati in zona playoff.

Nel prossimo turno contro il pericolante Sestri Levante di Mister Celestini, risucchiato in zona playout non sarà affatto semplice fare punti contro una squadra impegnata a salvarsi.

L’ultimo turno contro il Milano City non sarà da meno.

A proposito dei Granata di Ezio Rossi, la vittoria all’ultimo (91′) a Bra grazie un giocatore di grandi qualità come Mair, ha ricaricato il gruppo per la speranza della salvezza ma non bisognerà fallire domenica 28 quando al Battaglia arriverà il Borgosesia, prima di concludere appunto con il derby a Inveruno. Le qualità non mancano ma questo finale si giocherà come sempre anche sul filo della saldezza dei nervi.