Uyba sconfitta a Monza in gara 3

Finisce qui dunque la stagione delle Farfalle

BUSTO ARSIZIO – Una stagione comunque ricca di soddisfazioni, data la conquista della Cev Cup, termina questa sera alla Candy Arena, con la sconfitta per 3-0 da parte dell’Unet E-Work Busto Arsizio ad opera di una spumeggiante Saugella Team Monza, che approda per la prima volta in semifinale scudetto, dopo aver conquistato il primo trofeo della sua storia, la Challenge Cup. In semifinale le brianzole se la vedranno con le campionesse d’Italia in carica di Conegliano.

La compagine allenata da coach Mencarelli non ha saputo contrastare il grande entusiasmo delle padrone di casa, spinte dalla sempre concentratissima Orthmann e da capitan Ortolani, mentre fra le biancorosse la sola Meijners non ha potuto scardinare la retroguardia monzese, nonostante una signora partita da lei giocata, condita da 18 punti.

Tanto rammarico quindi, soprattutto per quel quarto posto sfuggito per un soffio e per colpa di alcuni cali di concentrazione in regular season evitabili, come la sconfitta casalinga contro Bergamo. Un miglior piazzamento infatti avrebbe garantito il fattore campo in favore delle Farfalle e oggi, forse, Gennari e compagne starebbero festeggiando la qualificazione al turno successivo.

Abbiamo avuto una buonissima stagione ma è troppo brutto finirla così – dichiara l’opposta belga Kaja GrobelnaSarebbe stato fantastico raggiungere le semifinali con questo gruppo. E’ stata una serie molto equilibrata con Monza, ma oggi loro sono state migliori di noi e hanno meritato di passare il turno

Lucida l’analisi di Mencarelli: “Siamo partiti con entusiasmo e voglia, ci siamo arrestati mentalmente sulla sequenza di battute di Orthmann nel primo set e forse da lì in poi non abbiamo più trovato sicurezze. Anche nel punto a punto del terzo set, non abbiamo dimostrato determinazione come invece fatto praticamente sempre durante la stagione: evidentemente abbiamo prosciugato tutte le nostre risorse, fisiche e mentali. Abbiamo speso tantissimo per stare nella quarta e quinta posizione e questo ha pesato: siamo arrivati qui troppo carichi di tensione. Detto questo complimenti a Monza che ha fatto una gara eccezionale. La stagione è comunque di grande valore, per i risultati ottenuti sul campo, ma anche e soprattutto per il lavoro svolto in palestra giorno dopo giorno

Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio 3-0
(25-22, 25-18, 25-23)

Saugella Team Monza: Ortolani 15, Arcangeli (L), Balboni ne, Devetag, Adams 1, Hancock 2, Begic, Buijs 10, Orthmann 19, Facchinetti ne, Bianchini, Bonvicini ne, Melandri 5. All. Falasca, 2° Parazzoli. Battute vincenti 2, errate 12. Muri: 7.

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 10, Grobelna 4, Gennari 2, Cumino ne, Orro 1, Leonardi (L), Bonifacio 4, Meijners 18, Berti ne, Samadan 4, Botezat. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute vincenti 2, errate 8. Muri: 4.

Arbitri: Zanussi – Oranelli

MVP: Orthmann (Monza)